Categorie
Spagna

Visitare Tenerife

Tenerife,

l ‘ incontro unico tra movida e quotidianità racchiusi nello stesso luogo, bilanciati e integrati perfettamente. Risponde alle esigenze di chi è ingordo di mare e vuole concedersi vacanze anche in inverno sulle nere spiagge del luogo. Spiagge artificiali ma assolutamente accoglienti, brulicanti di turisti e di serate allinsegna del divertimento e della musica. Tenerife è il sud, è la movida, è Playa de las Americas e los Cristianos, è Adeje, è El Medano che si arrampica per la costa orientale ed è meta unica per gli appassionati di surf dato il forte vento. E inoltre lo spettacolo che concedono le enormi scogliere de Los Gigantes che si tuffano nel blu e si innalzano per 600m fino a sfiorare lazzurro cielo. Tenerife non è solo mondanità, musica e drink ma grattando la superficie si mostra unisola baciata dallAtlantico che ingloba una multiculturalità sorprendente. Paradossalmente più vicina alle coste del continente africano, ma spagnola, in essa risultano fondersi culture e abitudini di entrambi i luoghi. Perfino la sua vegetazione è duplice, tropicale e fiorente al nord e arida nel sud, con un cuore verde e rigoglioso che unisce i due poli. Un cuore patrimonio dellUnesco che accoglie il Parco Nazionale del Teide , un meraviglioso polmone dellisola che coccola il famoso vulcano che porta lo stesso nome. Un luogo così austero e insieme così particolare, stranamente freddo come se il prepotente caldo fosse dimenticato che regala un panorama unico. Arrampicarsi sulle sue vette vuol dire lasciare alle spalle terre sfocate e dimenticate e assistere allo spettacolo della natura. Le nuvole formano una cintura che spezza con forza il vulcano a metà come a voler delimitare due mondi separati, quello della cima e quello della base e si ha la sensazione di entrare in un territorio a se. Tenerife è anche la sua storia, il suo patrimonio artistico, le testimonianze dellinvasione spagnola agli inizi dei tempi che hanno lasciato in eredità un nord che rispecchia la realtà dellisola. Un nord non invaso dal turismo nel quale si percepisce lo scorrere della vita consuetudinaria arricchita dal fascino di musei, dei porti, di chiese maestose, degli innumerevoli parchi marittimi o del famoso parco naturale tropicale,il Loro Parque. La grande forza di questisola può essere tranquillamente assimilata a quello che è lalbero più antico, definito Drago millenario, che col tempo è divenuto una vera e propria attrazione data la sua maestosità. Tenerife è tutto questo e sicuramente tanto altro che brevi righe non possono esprimere, è un ricordo intenso. come unottima cena di pesce fresco su una terrazza che ridà sul mare,in un piccolo paesello di pescatori, con un vino bianco locale che coccola i sensi e unaria soffusa coperta di risate e di chiacchiere.

Ileniamart da repubblica.it

2 risposte su “Visitare Tenerife”

Salve,
scrivo a questo dominio, perchè non saprei a chi altri scrivere; Sinceramente a me piacerebbe trasferirmi a Tenerife: 1° perchè è un clima costante di 27° tutto l’anno, 2° è vicino alla nostra Italia (anche se giorno dopo giorno la odio sempre di più, 3° non riesco trovare lavoro. Pensate che avevo un’attività nel settore edile con 39 dipendenti e da due anni ho dovuto svenderla per non fallire. Ho 42 anni sposato con due bimbi, da due anni sono nelle condizioni che non riesco trovare una collaborazione e il motivo per il quale scrivoquesto annuncio è per chiedervi se conoscete qualcuno in questa isola che possa aiutarmi. Sono invaghito di questo posto proprio perchè essendo un paese a temperatura costante andrebbe molto bene per il mio settore (pavimentazioni in resina) non amo il freddo, ma sarei disposto trsferirmi anche in altri paesi. Se avete suggerimenti di qualsiasi tipo….aiutatemi. Grazie anticipatamente.

Rispondi