Visitare Portorose

Parliamo di una località che si trova ai confini dell’Italia, ma meta di numerosi viaggi soprattutto nei weekend. Parliamo di una cittadina che si trova a soli 30 chilometri da Trieste: Portorose. E’ una cittadina costiera con una lunga tradizione di benessere. La storia delle sue saline risale ai tempi dei Romani. Nel XIII secolo i Benedettini curavano le malattie reumatiche, l’obesità e l’idropsia con fango e acqua salina. Nel XVII secolo, i pellegrini malati guarivano cospargendosi con il fango delle saline, mettendosi al sole e bagnandosi poi nell’acqua di mare. Oggi la tradizione millenaria del salinaio e delle sue saline viene tramandata dalle Terme Wellness Palace.

Nel pieno centro cittadino, a pochi passi dal mare, sorge il centro benessere noto per utilizzare i 5 fattori curativi naturali del luogo: fango delle saline, acqua madre, clima, acqua di mare e acqua termominerale. L’offerta racchiude in sé le qualità e i vantaggi del mare, delle vicine saline di Sicciole, del clima mediterraneo, dell’antica tradizione orientale. A tutto questo si aggiungono le tecniche mediche più moderne, applicate nei centri termali e di benessere: dal centro Thalasso al centro Ayurveda; dal centro di bellezza al centro olistico Pilates.

Tra tutte le terme della Slovenia, legate all’antica tradizione, il Vitarium costituisce un’eccezione. È il regno del design e del benessere in stile contemporaneo. Nascosto tra i boschi, il centro si propone di combattere i nemici della salute nella vita moderna con appositi trattamenti anti-stress e con la complicità di un clima e di un’atmosfera davvero unici.

Leave a Reply