Visitare Madonna di Campiglio

Ci troviamo a Madonna di Campiglio, una nota località turistica situata nella provincia di Trento; il centro abitato oltre che da Madonna di Campiglio fa parte del comune di Pinzolo e comprende anche la vicina Palù, frazione del comune di Ragoli.
Siamo a oltre 1500 metri sul livello del mare nella Val Rendena, nelle immediate vicinanze delle Dolomiti di Brenta e del Gruppo dell’Adamello.

La località è rinomata in tutto il Paese come nota stazione di soggiorno invernale visto che dispone di diversi impianti di risalita per praticare nella più completa libertà lo sci alpino e lo snowboard; per questo viene classificato, a livello nazionale, come uno dei principali poli sciistici; ma è anche vista come una località estiva essendo immersa nel verde e con la disponibilità di realizzare passeggiate ed escursioni per tutti i gusti e per tutte le gambe.

Lo sviluppo principale di Madonna di Campiglio viene fatto risalire all’Ottocento quando inizia ad essere la meta dell’aristocrazia europea conoscendo un boom turistico quando Elisabetta d’Austria, nota come principessa Sissi, decide di trascorrervi un periodo di villeggiatura nel 1889 e successivamente nel 1894. Il soggiorno di Sissi si svolge all’Hotel des Alpes, dove affitta ben due piani.

Da allora Madonna di Campiglio accoglie numerosi turisti soprattutto vip attratti dalla cornice naturale e mondana, tra i quali troviamo: Simona Ventura, Maurizio Gasparri, Valeria Mazza, Paris Hilton e Naomi Campbell oltre a celebri personaggi sportivi come Valentino Rossi.

I più appassionati di motori la conoscono anche per la famosissima Settimana WROOM, settimana in cui i piloti di Formula 1 della Ferrari e quelli motociclistici della Ducati si trovano nella località per partecipare ad eventi, sciare sulle piste e promuovere, in alcuni casi, vetture Fiat.

Una duplice curiosità che riguarda il famoso Hotel des Alpes è datata 31 dicembre 2007 quando l’hotel fu colpito da un incendio di dimensioni non indifferenti che causò stupore tra i turisti e danni a chi risiedeva proprio per il capodanno; ma non finisce qui, di fatti solo pochi giorni dopo l’Hotel fu “ring” di una violenta rissa.

Tra le piste molto celebre è la famosa 3-Tre, nome che significa le 3 Gare del Trentino, nella quale vengono disputate gare di slalom speciale della Coppa del Mondo di sci alpino e la Spinale Direttissima che nella sua parte finale, come dice il nome stesso, ha pendenze molto elevate, tratto che è stato intitolato a Michael Schumacher a testimonianza del sodalizio intenso tra Madonna di Campiglio e la Ferrari.

Simona da Comuneinforma.it

Leave a Reply