Visitare la Torre di Londra

Trovare dei voli e degli alberghi last minute a Londra è divenuta, oramai, una pratica consolidata tra i turisti fai da te, che scelgono sempre più spesso le soluzioni “ a pacchetto”, in cui vengono contemplati sia il volo che la sistemazione presso la struttura ricettiva.

Grazie all’ottima rete metropolitana, poco importa dove si trovi il vostro albergo, visto che in pochi minuti potrete raggiungere qualsiasi angolo della città e visitare le sue attrazioni più belle.

Uno dei monumenti più noti della capitale inglese è la Torre di Londra, l’edificio medievale più imponente e meglio conservato di tutto il Regno Unito.

Fondata nel 1108 per volere di Guglielmo il Conquistatore con lo scopo di proteggere le popolazione dagli attacchi dei nemici, essendo parte della più vasta cinta muraria costruita sui resti di un forte romano.

Scenario  di eventi cruenti e sanguinosi, come la decapitazione di Anna Bolena e Catherine Howard, mogli di Enrico VIII, la torre fu per secoli la prigione di Londra per eccellenza.

Oggi, quella stessa torre pullula sempre di turisti, che giungono da ogni parte per ammirare  il parco ma, soprattutto, i bellissimi Gioielli della Corona, situati nelle Waterloo Barracks, tra i quali si trovano la First Star of Africa, il diamante di 530 carati che adorna lo scettro di Carlo II e la corona imperiale con i suoi 2800 diamanti incastonati.

Cifra da capogiro per gioielli dal valore inestimabile.

Celebri quanto il luogo stesso che li ospita sono i corvi neri, che vivono all’interno delle cinta murarie.

Secondo la leggenda, quando l’ultimo corvo sarebbe volato via dalla Torre di Londra, la dinastia reale si sarebbe estinta.

Forse per scongiurare un avvenimento catastrofico simile o per semplice attitudine, i corvi vengono allevati con cura e ospitati con devozione da un corpo di guardie speciali, gli Yeoman Warders , che sorvegliano la torre e fanno anche da guida, ma solo in lingua inglese!

Leave a Reply