Visitare il Parco del Gran Paradiso

In questo tempo di Natale la montagna è sanz’altro la meta preferita dai vacanzieri. E quale montagna migliore di quella del Parco Nazionale del Gran Paradiso, a cavallo tra Piemonte e Valle d’Aosta. Questo è il posto ideale per vacanze all’insegna della natura, della cultura, delle tradizioni, dei sapori genuini e dei buoni vini. Qui, fra boschi, pascoli, rocce e ghiacciai, troverete infatti l’ambiente perfetto non solo per godere di infinite occasioni di incontro con una fauna e una flora intatte e incontaminate ma anche per concedervi le più varie opportunità di movimento e sport all’aria aperta: dalle escursioni al trekking e dal rafting alla mountain bike, alle arrampicate, alle passeggiate con le racchette da neve, allo sci alpinismo, di fondo e di discesa.

Per chi è interessato alle vicende storiche di queste terre è inoltre possibile visitare vari castelli, torri e fortificazioni con, in primo piano, il duecentesco Castello d’Introd, alto su un promontorio protetto dalle aspre gole del torrente Savara e della Dora di Rhémes. Qui, in questo mondo molto legato alle sue antiche usanze, conoscerete anche la “Bataille des Reines”, ovvero il combattimento fra mucche che si contendono il titolo di regina, fiere di tornare vincitrici a valle con le corna decorate da nastri colorati.

E poi la grolla, la coppa di legno fatta per bere in compagnia, e i tanti prodotti tipici, carbonada, civet, selvaggina, formaggi e dolci da abbinare ai pregiati vini autoctoni: il priè, il Petit Rouge, il Fumin,il Cornalin, il Mayolet. Insomma quest’angolo d’Italia è davvero affascinante e ricco di opportunità da non perdere, anche a Natale.

Leave a Reply