Il turismo in Guatemala e la profezia dei Maya sulla fine del mondo

Fine del mondo 2012: la profezia Maya incrementa il turismo in Guatemala
Dalla paura per la profezia dei Maya alla curiosità nei confronti della data “fatidica”. Il 21 dicembre 2012 visto dalla prospettiva del Guatemala e i risultati dal punto di vista dell’incremento turistico.

di Valentina Sansoni

La “fine del mondo” è un argomento che negli ultimi tempi è tornato di gran moda. Qui su Tempo Libero abbiamo infatti riportato i vaticinii di sedicenti esperti in materia, la grande ansia scatenata da affascinanti date palindrome (è il caso dell’11/11/11), con sullo sfondo la più famosa profezia di rivoluzione globale: quella dei Maya.

Se, anche qui, è ancora troppo presto per poter gridare alla bufala (non si sa mai), sta di fatto che il 21 dicembre 2012 è una data che fa discutere. L’unica certezza, per il momento, è che la profezia Maya ha sicuramente già apportato un importante cambiamento, per quanto riguarda il settore del turismo.

Infatti, secondo la Camera del Turismo del Guatemala, CamTur, questo rinnovamento determinato dal calendario Maya, porterà un incremento dei visitatori incuriositi da questo incredibile popolo, pari al 10% nel 2012 rispetto al 2011.

Per il prossimo anno CamTur ha lanciato il “Dawn of the Maya”, una campagna promozionale che consentirà agli operatori ricettivi e a tutti coloro che operano nel settore del turismo, di implementare la rispettiva offerta anche con informazioni su questa cultura millenaria, sulle loro previsioni e sulla conoscenza del cosmo.

Infatti, secondo il calendario, il 21 dicembre 2012 è l’ultimo giorno del baqtun numero 13. Il bantu è l’unità di tempo più lunga del calendario maya, equivalente a 144.000 giorni. A oggi siamo alla scadenza del tredicesimo bantu, chiamato Oxlajuj, mentre il primo baqtun è iniziato circa nell’agosto del 3.114 a.C. L’Oxlajuj Baqtun è l’epoca che sta terminando durante la quale l’umanità si renderà conto che è necessario un cambiamento per vivere e che cambiare il proprio modo di vivere è necessario per raggiungere l’armonia. Questi cambi riguarderanno la sfera sociale, economica, politica, tecnologica e climatica.

Sarà vero o falso? Chi può dirlo. Il Guatemala, nel frattempo, attende l’arrivo di un’ondata di turisti curiosi.

da TEMPOLIBERO.BLOGOSFERE.IT

Leave a Reply