Visitare Assisi : la città di San Francesco

Assisi, la città di San Francesco
Una città ricca di storia, arte e culla della fede cristiana. Avete voglia di visitare il borgo tra un concerto e un giro al mercatino dell’antiquariato?

Non è la città più grande e nemmeno la più importante d’Italia, eppure emana un fascino senza pari. É Assisi.  Assisi terra di pace, Assisi cuore dell’Umbria e dell’Italia. La bella cittadina non ha solo una prestigiosa storia artistica e culturale, come testimoniano il Tempio di Minerva e il Palazzo del Capitano del Popolo ma è anche, e soprattutto, la città di San Francesco.

Qui tutto testimonia la vita del Santo, specialmente il 4 ottobre, giorno in cui si celebra la memoria liturgica del “poverello” d’Assisi. Se avete voglia di conoscere i luoghi dove visse San Francesco e avere un’idea degli eventi in programma in città, ecco a voi una breve spiegazione di alcuni tra gli edifici religiosi più importanti del borgo; un elenco delle manifestazioni in programma dal mese di ottobre fino a dicembre e delle manifestazioni tradizionali che si ripetono di anno in anno.

Gli edifici religiosi ad Assisi sono tanti e bellissimi, imponenti ma anche delicati e semplici. Tra i tanti gioielli presenti in città spicca senza dubbio la Basilica di San Francesco composta da due edifici: la Basilica Superiore e quella Inferiore.

Tra le due quella Inferiore è sicuramente la più bella e ricca di fascino. Costruita nel 1228, due anni dopo la morte di San Francesco, è un edificio  in stile romanico lombardo ed è famoso non solo per gli importantissimi affreschi di Giotto ma anche per la presenza delle spoglie del Santo, custodite nella cripta al di sotto dell’altare maggiore.

La tomba è considerata una vera e propria meta di pellegrinaggio ed è uno dei luoghi di culto più importanti d’Italia e d’Europa. Lungo le scale che portano alla cripta si trovano anche i sepolcri dei frati Rufino, Angelo, Masseo e Leone.

Mentre, la Basilica Superiore, collegata a quella Inferiore tramite una scala, fu ufficialmente inaugurata nel 1253 da Papa Innocenzo IV ed è un edificio ricco di opere artistiche di notevole pregio. Qui Giotto e Cimabue affrescarono le “Storie di San Francesco” ed inaugurarono una nuova stagione dell’arte, un’arte più naturale e più fedele alla realtà.

Infine, sono altresì degni di nota  il duomo della città –  dedicato a San Rufino –  la chiesa di Santa Maria Maggiore e la basilica di Santa Maria degli Angeli con la particolarissima Porziuncola, una sorta di piccola casetta dove San Francesco amava ritirarsi in preghiera. Inoltre, sul monte Subasio vale la pena di visitare l’Eremo delle Carceri. Qui l’atmosfera è veramente sacra

Eventi

  • 9 ottobre, Santa Maria degli Angeli (piazza della Porziuncola) Mercatino di antiquariato e collezionismo:“L’Antico… fa Arte” riproposto ogni seconda domenica del mese
  • 15 ottobre, Basilica Superiore di San Francesco, alle ore 21 Concerto “Lubecker Kammerchor”
  • 11 novembre, il Fai dopo due anni di interventi restituirà all’Italia il Bosco di San Francesco. Il bosco si estende ai piedi della Basilica Superiore e con i suoi bellissimi sentieri, piante di ginestra, querce, aceri ed uliveti darà maggior lustro alle costruzioni presenti in loco: la Chiesa di Santa Croce, il Mulino Benedettino e la torre medioevale (per informazioni più dettagliate)
  • 8 dicembre – 2 febbraio 2012, basilica di S.Maria degli Angeli Mostra internazionale di presepi in onore di S.Chiara.
  • 24 dicembre – 8 gennaio 2012, al Teatro Metastasio va in scena “Notte di natale 1223, quando Francesco ideò il primo presepe vivente”.
  • Ogni sabato alle 21.30 e ogni domenica e festivi alle 16.30. Prevendite Teatro Metastasio
  • 28 dicembre, Basilica Inferiore di San Francesco, alle ore 18 Concerto di Natale: “Alla Luce di una Stella”. Per ulteriori informazioni ed eventuali aggiunte o modifiche nel calendario.
  • Dal 3 al 5 maggio si svolge la tradizionale festa del Calendimaggio, una rievocazione della vita medievale messa in scena per festeggiare l’arrivo della primavera.
  • Il 22 giugno si festeggia la Festa del Voto in onore di Santa Chiara che cacciò i Saraceni dalla città.
  • A fine agosto si disputa il Palio di San Rufino, un evento che ricorda l’epoca in cui  Assisi era frazionata in terzieri. Il palio propone sfilate e spettacoli di sbandieratori, tamburini e balestrieri.
  • Nel mese di settembre si svolge la Cavalcata di Satriano, coi fantini in costume d’epoca e il Festival Internazionale per la Pace.
  • Fine settembre, primi di ottobre, si svolge la biennale – a volte annuale – Marcia per la pace Perugia-Assisi.
  • Ottobre è il mese delle celebrazioni dedicate a San Francesco. I festeggiamenti, solitamente, partono dal 1° ottobre per concludersi il 4 e si svolgono con solenni cerimonie religiose e civili.

da TGCOM

Leave a Reply