Virgin Galactic turismo spaziale

Virgin Galactic prosegue i collaudi per i viaggi di lusso nello spazio

Virgin Galactic compie un altro passo avanti verso i viaggi commerciali nello spazio. Negli scorsi giorni si è svolto un test del modulo SpaceShipTwo, noto anche come Enterprise VSS, presso lo spazioporto di Mojave Air, in California. Il velivolo, una volta staccato dalla nave madre WhiteKnightTwo, è stato pilotato da Peter Siebold e Clint Nichols.

Tutto è andato bene, come conferma il video, dove si può ammirare il curioso sistema di funzionamento delle ali di questa piccola astronave, che si estendono e si ripiegano in funzione delle necessità, dando vita ad uno spettacolo insolito ma molto emozionante. Anche se dal punto di vista pratico i viaggi spaziali privati sembrano ormai possibili, resta la barriera del prezzo a limitare significativamente la piazza.

La navicella destinata a queste avventure di lusso è il frutto dell’iniziativa impreditoriale di Richard Branson, che ha creduto fortemente nell’idea. I suoi spazi interni sono stati progettati per portare sei passeggeri a più di 100 chilometri di altezza, offrendo loro la possibilità di ammirare la Terra da grande distanza, sperimentando la sensazione dell’assenza di peso. Pare che Virgin Galactic abbia già raccolto oltre 400 prenotazioni, con biglietti da 200 mila dollari a passeggero.

Rosario Scelsi da deluxe blog

Leave a Reply