Viaggi verso la Tunisia bloccati per ora da Genova sospese le partenze

Crisi in Tunisia, festa a Genova Sospesi traghetti e viaggi

Tenuto conto delle ultime evoluzioni della situazione in Tunisia, l’associazione dei tour operator italiani, dopo una consultazione tra i principali operatori che programmano la destinazione, ha raccomandato, si legge in una nota, di sospendere le partenze fino a lunedì 17 gennaio incluso.

I clienti in partenza «potranno usufruire di uno slittamento della data del viaggio o di una sua sostituzione con una delle mete alternative programmate, sulla base delle condizioni in vigore presso il tour operator». Per ciò che riguarda i clienti in destinazione, i tour operator, invece, «rafforzeranno la loro assistenza in loco e si terranno a disposizione dei clienti al fine di rispondere alle richieste di informazioni circa l’evolversi della situazione». – I tour operator, inoltre, elaboreranno «tutte le soluzioni utili per il ritorno dei clienti interessati. Chiaramente tali misure potranno subire modifiche in tutti i momenti, in funzione dell’evoluzione della situazione ed in ordine all’interesse della clientela e degli operatori», conclude la nota.

TRAGHETTI
La compagnia Grandi Navi Veloci ha sospeso i collegamenti in programma oggi tra Palermo e Tunisi e tra Genova e Tunisi perché «sono venute meno le condizioni per operare in sicurezza per equipaggio e passeggeri», informa una nota, a causa della situazione politica nel paese Nordafricano. A mezzogiorno sarebbe dovuto partire il traghetto Fantastic da Palermo e nel primo pomeriggio l’Excelsior da Genova. Il contact center di Grandi Navi Veloci, informa la compagnia, sta comunicando ai passeggeri la sospensione della linea odierna e li sta aggiornando sulle prossime partenze.

È invece giunto oggi regolarmente a Genova da Tunisi, alle 13.30, il traghetto Carthage della compagnia di stato tunisina Cotunav. Dovrebbe ripartire per la Tunisia nel pomeriggio.

LA FESTA A GENOVA
Accompagnato da ferree misure di polizia e dalla chiusura al traffico, si è svolto in mattinata a Genova l’annunciato sit in davanti al consolato di Tunisia in via XX Settembre. Doveva essere una manifestazione di protesta, ma dopo la cacciata del presidente-dittatore Ben Ali, i pochi presenti hanno soprattutto festeggiato.

Quando diverse decine di agenti di polizia e carabinieri sono risaliti sulle camionette e sugli autoblindo schierati nei pressi dell’edificio in via XX Settembre, nel centro città, e hanno lasciato l’area. A quel punto, un gruppo di manifestanti tunisini si è avvicinato all’ingresso del consolato, che oggi è rimasto chiuso, e ha festeggiato con bandiere e striscioni facendosi fotografare dai reporter. Alcuni cartelli, comunque, erano rivolti contro Gannouchi, il premier che guida la fase di transizione verso le elezioni in Tunisia e che ieri ha preso di fatto i poteri alla guida di una sorta di direttorio.

Copione analogo nel pomeriggio in porto.

«Solidarietà con le rivolte in Tunisia e Algeria; da una parte all’altra del Mediterraneo è la rabbia»: questo lo striscione (in francese) innalzato da una quarantina di tunisini e italiani nel porto di Genova alla partenza del traghetto Kartage della Cotunav per Tunisi. I manifestanti hanno festeggiato la partenza del traghetto nei pressi di ponte Colombo, alla Stazione Marittima, che è stata presidiata dalle forze dell’ordine con un grande schieramento di uomini e automezzi. I manifestanti hanno cantato e gridato slogan inneggianti alla rivolta. Hanno anche lanciato petardi e acceso due fumogeni con i colori rosso e bianco della bandiera tunisina. Sul traghetto sono saliti circa 300 passeggeri e una settantina di auto. Una parte di questi aveva prenotato a bordo del traghetto di Grandi Navi Veloci che ha annullato il collegamento odierno con Tunisi.

Ai cronisti, i manifestanti hanno espresso la loro «rabbia perché gli italiani non hanno appoggiato la rivolta» e anche «l’auspicio che il presidente non trovi asilo politico in Italia».

da ilsecoloXIX.it

One thought on “Viaggi verso la Tunisia bloccati per ora da Genova sospese le partenze

Leave a Reply