Venezia quasi rissa tra tassisti e gente del carnevale siete troppo cari

Venezia. Tensione tra turisti e tassisti:
«Siete troppo cari». Interviene la polizia

Ressa in piazzale Roma per il Carnevale, bus bloccati per ore
Alle 3 del mattino gli autisti hanno chiamato le forze dell’ordine

VENEZIA – Momenti di tensione nella notte in piazzale Roma, a Venezia, tra centinaia di persone, soprattutto giovani, che avevano festeggiato il Carnevale e gli autisti degli autobus pubblici e i tassisti a causa, rispettivamente, del numero esiguo dei pullman e delle tariffe esose per le corse. È stato necessario l’intervento della polizia per riportare alla normalità la situazione e far partire con regolarità gli autobus che erano rimasti bloccati per parecchio tempo a causa della forte ressa di turisti che stavano rincasando dopo aver partecipato ai festeggiamenti del Carnevale tra i cali e campielli veneziani.

Alle ore 3 tale era la ressa che i dipendenti dei mezzi di trasporto pubblico, Actv, hanno chiamato le forze dell’ordine. Sul posto sono arrivate pattuglie della polizia di Stato, dei carabinieri e della polizia Municipale hanno dovuto faticare per a tenere a bada le centinaia di persone molto stanche, molte altre anche in stato di ubriachezza, e particolarmente animate per l’insufficienza di mezzi pubblici e per le tariffe dei taxi ritenute “eccessive”. La protesta, secondo quanto si è appreso, coinvolgeva soprattutto i tassisti.

La situazione è stata gradualmente portata alla normalità in un paio d’ore con l’arrivo di ulteriori autobus, dopo che gli autisti erano stati rassicurati della presenza delle forze dell’ordine. Tre autisti però sono dovuti ricorrere alle cure mediche per contusioni riportate per la forte ressa e per stato d’ansia causato da quanto era accaduto.

da gazzettino.it

Leave a Reply