Venezia la festa del Redentore 2011

Redentore, inizia il conto alla rovescia
Fuochi d’artificio dedicati all’Unità d’Italia

Lo spettacolo pirotecnico della mezzanotte, sul Bacino
di San Marco, si aprirà quest’anno con le tinte del Tricolore

VENEZIA – Inizia il conto alla rovescia per la festa del Redentore a Venezia che, quest’anno, dedicherà il momento culmine dell’evento ai 150 anni dell’Unità d’Italia. Lo spettacolo pirotecnico della mezzanotte sul Bacino di San Marco, infatti, si aprirà con i colori della bandiera italiana.

La particolarità dello spettacolo è che si svolge su uno specchio d’acqua e quindi gli artifici partono da cinque piattaforme principali e 24 piattaforme secondarie che vengono ormeggiate in Bacino San Marco in una disposizione a croce, con una distanza tra loro sull’asse est-ovest di circa 300 metri e sull’asse nord-sud di circa 160 metri, per creare un fronte complessivo di fuoco di 460 metri. Per le migliaia di imbarcazioni attese in Bacino di San Marco sono predisposti degli spazi di sicurezza con una suddivisione che privilegerà, quest’anno, quelle tipiche della laguna di Venezia a svantaggio dei più pesanti natanti da diporto.

Lo spettacolo pirotecnico è il momento profano di una festa religiosa che la città dedica alla liberazione di una pestilenza con un pellegrinaggio al tempio palladiano del Redentore, con tanto di ponte di barche, all’isola della Giudecca.

da gazzettino.it

Leave a Reply