La tempesta Nemo negli Usa sotto la neve video

Usa, la tempesta perfetta Nemo centra Boston
New York risparmiata, ma il bilancio parla di due morti. Vittime anche in Canada

Nemo, la tempesta di neve che si sta abbattendo sul nord est degli Stati Uniti, ha già lasciato migliaia di persone senza elettricità. In Massachusetts 38mila le case senza corrente elettrica, alcune migliaia di persone sono senza luce anche a Staten island, a New York. Il governatore Andrew Cuomo, ha dichiarato lo stato d’emergenza e il trasporto aereo di New York è bloccato. Già due le vittime: la prima è un automobilista morto in un incidente.

Morto anche un 74enne investito da un’auto: la donna che era al volante ha perso il controllo della vettura e non è riuscita ad evitare l’anziano. Intanto, sono salite a 650.000 le persone che patiscono black out elettrici nel Paese. Cuomo, nel corso di una conferenza stampa, ha messo in evidenza come la tempesta causerà problemi ma i cittadini dello stato di New York hanno di recente vissuto momenti anche peggiori. “E’ una tempesta seria ma abbiamo da poco superato – afferma – un uragano terribile come Sandy. Non prevediamo nulla del genere”.

Anche il Canada patisce l’impatto della mega tempesta che sta flagellando il nordest degli Usa: sono già 3 i morti collegati al maltempo. Le vittime nel sud dell’Ontario: una ottantenne deceduta mentre spalava il vialetto di casa e altre due persone che hanno perso la vita in uno dei numerosi incidenti stradali di queste ore. Intanto, in Usa, dove gli esperti prevedono che la tempesta proseguirà fino a lunedì, i black out elettrici hanno costretto allo spegnimento della centrale nucleare Pilgrim, in Massachusetts.

Con l’arrivo dell’alta marea, le autorita’ dell’aerea di Boston stanno esortando la popolazione di aree costiere ad abbandonare le case, a causa di un rischio crescente di inondazioni attese sulla scia della tempesta di neve che si e’ abbattuta sul Nord-Est degli Stati Uniti. Secondo fonti locali, la polizia sta aiutando la gente ad evacuare diverse zone, mentre le onde al di fuori della baia di Boston hanno superato i sette metri e mezzo di altezza. Rifugi sono stati allestiti a Sandwich, South Yarmouth, Eastham e Falmouth.

Centinaia di automobili sono rimaste bloccate sulla Long Island Expressway, nel sud dello Stato di New York, a causa della ‘Monster blizzard’ che si e’ abbattuta sulla costa nord-orientale degli Stati Uniti. Lo ha fatto sapere la polizia locale, secondo cui le vetture hanno iniziato a rimanere bloccate ieri pomeriggio, con il peggioramento delle condizioni meteo per l’arrivo di Nemo. Le autorita’ sono al lavoro per permettere agli automobilisti di mettersi al sicuro. Per il momento non sono segnalati feriti.

da tgcom

Leave a Reply