L’esistenza dell’unicorno secondo la Corea del Nord

L’unicorno esiste? In Corea del Nord sono convinti di sì

L’unicorno esiste? L’agenzia di stampa di stato della Corea del Nord, la Kcna, già popolare in occidente per le sue notizie a dir poco fantasiose, ha diffuso nei giorni scorsi una nota in cui si afferma che alcuni scienziati coreani avrebbero trovato un’antica tana di unicorno.

“Gli archeologi dell’Istituto di storia dell’Accademia delle scienze sociali della Repubblica Democratica Popolare di Corea hanno recentemente scoperto i resti di una tana del liocorno cavalcato da Re Tongmyong, fondatore di Koguryo, il primo impero feudale della Corea”.

Jo Hui Sung, direttore dell’Accademia, parlando con l’agenzia governativa, ha confermato: “I libri di storia coreani trattano il tema del liocorno, che è stato cavalcato da Tongmyong e parlano anche della sua tana. Questa scoperta dimostra che Pyongyang era una città capitale della Corea antica, nonché del regno di Koguryo”.

Notizia da non prendere troppo sul serio visto che nel 1994 la stessa agenzia di stampa affermò che Kim Jong-il riuscì a mettere a segno undici buche con un colpo solo.

da blitzquotidiano.it

Leave a Reply