Aprile 2013 : sciame sismico in Umbria

LO SCIAME SISMICO IN UMBRIA NON SI FERMA. EMILIA, SCOSSE DI MAGNITUDO 3.6 E 2.4

umbria_sciame_sismico_aprile_2013Trema ancora l’Italia centro-settentrionale nella notte. In Umbria non si è infatti placato ancora lo sciame sismico che ha colpito la zona intorno a Città di Castello, in provincia di Perugia. Alle ore 2.38 infatti l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ne ha registrata una di magnitudo 2.2 a 8,8 km di profondità.

Oggi e domani le scuole resteranno chiuse in via precauzionale a Città di Castello in seguito allo sciame sismico che sta interessando la zona. Il sindaco, Luciano Bacchetta, ha sottolineato che «la misura non è stata dettata da problematiche strutturali rilevate negli edifici». Da sabato scorso le scosse registrate nella zona sono state 41.

Nella notte è stata registrata anche una scossa di magnitudo 2.4 nella notte tra Modena e Mantova nei pressi di Mirandola. Secondo le rilevazioni dell’Istituto Nazionale di Geofisica e vulcanologia è stata registrata circa all’una di notte ed a 7,6 km di profondità. Una scossa di magnitudo 3.6 è stata registrata alle 5,51 dall’Istituto di Geofisica e Vulcanologia nel distretto sismico del Montefeltro, in Romagna. La scossa è stata registrata a 52,5 km di profondità.

da leggo.it

Leave a Reply