Viaggi organizzati per vedere il matrimonio del principe William e Kate Middleton in Inghilterra

William & Kate diventano un tour

Agenzia tedesca offre pacchetti a Londra per il Royal Wedding del 29 aprile. Anche in Italia. Guide locali portano i visitatori sulle orme della coppia reale. Come per Carlo e Diana
Non siete stati invitati al matrimonio dell’anno? Non preoccupatevi, siete sempre in tempo per indossare un cappello “very british” e volare a Londra per assistere, se non da ospiti almeno da turisti, alle nozze reali. E non dovete neanche preoccuparvi delle prenotazioni e degli alberghi. Ci pensano i tour operator più furbi e romantici d’Europa che già da ora lanciano sul mercato pacchetti e tour nel nome dell’amore. Quello di William e Kate. La data, si sa, è il 29 aprile e per allora saranno decine di migliaia le persone che non si accontenteranno di assistere in televisione alle nozze dell’anno – e chissà se in tempi di crisi delle unioni e pure della monarchia non saranno pure quelle del secolo – e si recheranno a Londra per guardare da vicino l’abito della sposa.

Mentre proprio in queste ore i commentatori di moda dibattono sul nome dello stilista che firmerà il vestito di Kate Middleton – il più quotato é l’inglese Bruce Oldfield, già couturier di Lady Diana – una delle agenzie di viaggio più grandi d’Europa, la Tui, annuncia il lancio di un numero limitato di pacchetti per il mercato tedesco a tema William e Kate. Costeranno 295 euro, volo escluso, e permetteranno di dormire nel centro di Londra per tre notti, inclusa quella del 29 aprile. Oltre all’albergo nel prezzo è previsto anche un tour dei luoghi storici della coppia: da Garrard, la gioielleria dove Carlo acquistò l’anello di fidanzamento per Diana che ora indossa la giovane Kate, fino all’abbazia di Westminster, dove si terranno le nozze. “L’offerta sta andando molto bene – ha spiegato Alexa Huener, la portavoce di Tui Germania – anche se al momento abbiamo ancora qualche posto libero”.

Una versione più completa del pacchetto sarà in vendita anche sul mercato italiano. L’offerta arriva sempre dalla Tui ed è in fase di definizione proprio in questi giorni. Si tratterà di un volo, in partenza dai principali aeroporti italiani (Roma, Milano, Bergamo, Rimini, Napoli, Firenze e Catania) con Alitalia, British Airways e le principali compagnie low cost, al quale si aggiunge un pernottamento di tre giorni, a cavallo del 29 aprile, in un albergo a 4 stelle nel centro di Londra. Il pacchetto, che dalla Tui Italia assicurano avrà dei costi contenuti, sarà acquistabile sul sito della compagnia nelle prossime settimane. Ma non solo. Sandro Saccoccio, responsabile del prodotto per Tui Italia, aggiunge: “Stiamo cercando di organizzare un servizio fotografico che accolga i clienti che arrivano a Londra per il matrimonio di William e Kate e rilasci loro una sorta di attestato-ricordo del viaggio. Il target al quale ci rivolgiamo è giovane, va dai teenager fino ai quarantenni”.

Oltre al pacchetto della Tui, i principali tour operator online offrono soluzioni volo+hotel in occasione delle nozze reali. Lastminute.com propone un’offerta con voli low cost da Milano Malpensa () o Roma Fiumicino ( per Gatwick che include per 276 euro a persona tre notti in albergo da giovedì 28 a domenica 30 aprile.

Il mercato del turismo sembra dunque intenzionato a cogliere i fiori d’arancio della coppia reale prima che appassiscano, memore forse del boom di presenze che registrò nel luglio del 1981 il matrimonio tra Carlo e Diana. In quella data furono migliaia i turisti provenienti da ogni parte del mondo a prendere d’assalto la città di Londra, proprio nel momento più caldo della stagione turistica. Stavolta però l’offerta si diversifica e oltre al consueto volo più albergo Londra si prepara ad accogliere i turisti del matrimonio con tour ispirati alla relazione di William e Kate.

Tra le numerose proposte c’è quella dell’agenzia di viaggi londinese Celebrity Planet. Una passeggiata a piedi lunga due ore tra i luoghi che hanno visto sbocciare l’amore del principe per la giovane Kate Middleton. Si parte da Jigsaw, la catena di abbigliamento dove la ragazza lavorava come part time buyer nel 2007, per poi passare da Mahiki, il club notturno dove la coppia è stata paparazzata nei primi mesi della relazione, senza dimenticare i luoghi della tradizione come John Lobb Bootmakers, il negozio di scarpe ufficiale della casa reale, Buckingham Palace, la Queen’s Chapel e Clarence House.  Il tour costa 15 sterline, 17 euro circa, nella versione a piedi mentre il prezzo sale a 90 euro per la visita in automobile con autista. Le visite sono già partite dalla scorsa settimana e per il momento sono soprattutto i turisti americani ad aderire

Benedetta Perilli da repubblica.it