Turismo Usa al rilancio contro Italia e Francia

stati-unitiGli Stati Uniti temono che Italia e Francia facciano incetta di turisti e sono pronti a un’offensiva pubblicitaria per attrarre visitatori.

A segnalare il disagio degli Usa nei confronti delle bellezze della Vecchia Europa è stato il senatore democratico Byron Dorgan, autore di un disegno di legge per creare un campagna nazionale coordinata capace di portare nel Paese turisti di tutto il mondo.

Un’iniziativa peraltro mirata a rilanciare l’economia americana in un momento difficile. “Gli altri Paesi dicono ‘Venite a Roma, venite a vedere le bellezze dell’Italia! Visitate Parigi! Venite a Londra!’ – ha affermato Dorgan -. Sono impegnati in modo dinamico perché hanno capito che il turismo è’ un enorme generatore di lavoro”.

Secondo i dati diffusi dalle aziende turistiche, i visitatori, durante un viaggio negli Stati Uniti, spendono in media 4 mila dollari a persona, generando un giro d’affari da 1.380 miliardi di dollari in ricavi (solo nel 2008) e garantendo 8,6 milioni di posti di lavoro. Ma la crisi finanziaria internazionale ha duramente colpito il turismo negli Usa: circa 200mila posti di lavoro nell’attività sono scomparsi nel 2008 e, secondo il Dipartimento del Commercio, altri 24 mila svaniranno quest’anno.

da TTG ITALIA