Il turismo spaziale alle porte

Turismo spaziale, ormai ci siamo
Il successo del test di SpaceShipTwo apre l’era dei viaggi spaziali commerciali: primo volo all’inizio del 2014.

turismo_spaziale_veicoli5Il cosiddetto “turismo spaziale” è da tempo considerato la nuova meta per quanti desiderano emozioni forti e non si accontentano più di girare in lungo e in largo il nostro pianeta.

Da anni, Virgin Galactic – la società creata da sir Richard Branson – è in prima linea per poter offrire a VIP, personalità e in generale a quanti siano dotati di un portafogli abbastanza capiente l’ebbrezza di essere i primi a fare le vacanze lontano dalla Terra. Per raggiungere l’obiettivo di iniziare i voli commerciali nei primi mesi del 2014, la società sta lavorando a pieno ritmo per completare i collaudi.

L’ultimo si è svolto giovedì 5 settembre sopra il deserto del Mojave, in California, ed è stato un pieno successo: la navicella SpaceShipTwo ha ragginto i 69.000 piedi (oltre 21.000 metri) e una velocità di 1,43 Mach, dopo essere stata portata sino a 46.000 piedi (circa 14.000 metri) da un jet. L’articolo continua dopo il video.

«È un passo gigantesco» ha dichiarato un soddisfatto sir Richard, il quale ha già raccolto 625 prenotazioni – e relativi anticipi – da altrettante persone per poter volare nello spazio pagando 250.000 dollari di biglietto.

da zeusnews.it

Leave a Reply