Turismo alle terme unico ad andar bene nel 2010

di | Marzo 20, 2011

TURISMO: FEDERALBERGHI, NEL 2010 POSITIVE SOLO LOCALITA’ TERMALI

Diminuiscono le presenze in tutte le tipologie turistiche, ad eccezione delle localita’ termali. Il dato emerge dalla ricerca effettuata dall’Osservatorio Turistico-Alberghiero di Federalberghi, diffusa a Firenze nell’ambito dell’assemblea generale dell’associazione. Nel 2010 le localita’ termali hanno fatto segnare un aumento dell’1,9% (+0,6% di italiani e +4% di stranieri), mentre diminuzioni si sono avute per le localita’ montane (-2,7%, di cui -2,6% italiani e -2,8% stranieri), citta’ d’affari (-1,4%, di cui -2,7% italiani e +2,6% stranieri)), laghi (-0,7%, di cui +2,3% italiani e -1,8% stranieri), citta’ d’arte (-0,6%, di cui -1,8% italiani e +0,1% stranieri) e localita’ di mare (-0,1%, di cui -1% italiani e +2% stranieri). In relazione alla provenienza degli stranieri, il 2010 ha registrato il recupero di Regno Unito (+14,4%), Giappone (+8,9%), Usa (+5,6%) e Germania (+ 3,8%). In calo, invece, canadesi (-6,2%), francesi (-4,3%), belgi (-1,6%) ed austriaci (-1,2%). Il saldo della bilancia valutaria turistica, in relazione alle presenze registrate, nel 2010 ha fatto segnare una diminuzione dello 0,6%, con 8,79 miliardi di euro rispetto agli 8,84 del 2009.

da Agi.it

Rispondi