TTG e TTI 2011 alla Fiera di Rimini

TTG a Rimini, Turismo sempre piu’ globale

Un nuovo rinascimento per l’Italia turistica, commercializzata anche sui mercati emergenti di Brasile e Cina. Di questo e di tanto altro si parlera’ a Ttg Incontri, 48/a edizione della fiera B2B del settore turistico in programma a Rimini da giovedi’ a sabato. Un appuntamento ormai tradizionale, con lo sguardo sempre piu’ globale, rivolto ad agenzie, enti del turismo e linee aeree per fare il punto sulla stagione.

Saranno 2.400 le aziende espositrici, con oltre 130 destinazioni rappresentate, in tutto il mondo. Tra i nuovi ingressi, molti paesi africani (Ghana, Mali, Tanzania, Uganda, Zimbabwe) e dell’America Centrale, (Costa Rica, Guatemala, Honduras, Nicaragua e Panama). Questi paesi, sottolinea Antonio Dell’Aquilano, responsabile della divisione eventi di Ttg Italia, ”saranno presenti al gran completo come unico investimento fieristico in Italia. Per non mancare all’appuntamento di Rimini, hanno anche deciso di spostare le date della Catm, la fiera di riferimento del Centro America”.

A Ttg, poi, principale workshop per la commercializzazione dell’Italia sui mercati internazionali, sempre negli spazi di Riminifiera, si rafforzera’ la presenza di buyer provenienti da Brasile e Cina. In tutto saranno 600 i buyer internazionali, in rappresentanza di circa 40 Paesi: tra questi vi sono anche mercati tradizionalmente forti come Usa, Russia, UK, Germania, India, Polonia, Paesi Bassi, Canada.

Diverse anche le presentazioni di ricerche e report che fotograferanno trend e tendenze del turismo. Uno spazio particolare lo avranno i numeri dell’osservatorio ‘Buyer Ttg 2011′ e l’analisi della capacita’ di innovazione delle imprese ricettive italiane a cura di Isnart. Focus poi sulle agenzie di viaggi, con il primo rapporto sul retail del settore e convegni dedicati alla riqualificazione dell’agenzia e alla valorizzazione della professionalita’ degli agenti.

Cosi’ come si rinnovera’, nei ‘Ttg lab’, l’attenzione alla formazione per gli operatori, con seminari incentrati sui nuovi modi di comunicare le offerte turistiche in un mondo globalizzato. Nella ‘tre giorni’ alla fiera di Rimini, inoltre, si discutera’ delle opportunita’ a disposizione degli operatori turistici per creare visibilita’ sul web, e di come integrare social media e pubblicita’ on line. E del nuovo codice del turismo, con un laboratorio che spieghera’ come adempiere alle norme stabilite dal nuovo testo che regolera’ il settore.

E’ in programma, infine, un confronto tra i principali tour operator italiani sul discusso nodo dei rincari ai traghetti per la Sardegna.

da Ansa.it

Leave a Reply