Vacanze di lusso a Cortina truffando disoccupati

Truffa ai disoccupati per vacanze di lusso a Cortina    

Vacanze a Cortina con i soldi dei disoccupati, a cui prometteva un lavoro inesistente. È questa la truffa messa in atto da un giovane residente nel torinese e scoperta dalla polizia di Cortina D’Ampezzo.

Secondo quanto ricostruito dagli agenti, infatti, il ragazzo adescava le sue vittime, tutte senza lavoro, su internet promettendo guadagni sicuri con una spesa minima. Ai malcapitati chiedeva di versare trenta euro sul suo conto Postepay e poi avrebbe inviato a casa un kit per imbustare bottoni che avrebbe permesso di ricavare anche duecento euro al giorno.

Peccato che nessuna delle persone che si sono fatte lusingare dalla proposta, circa mille in tutto, hanno mai ricevuto nulla , mentre i soldi da loro versati il giovane li ha utilizzati per spese private. Iphone e Ipad dai quali gestiva le truffe, ma soprattutto per un soggiorno di venti giorni a Cortina con la fidanzata.

Proprio le spese folli di questa vacanza, però hanno attirato l’attenzione degli investigatori. Ora il ragazzo è indagato dalla procura di Belluno per truffa continuata.

da nuovasocieta.it

Leave a Reply