Categorie
meteo Veneto

Torrente travolge Festa dell’uomo al Molinetto della Croda di Refrontolo Treviso quattro morti e due dispersi erano tutti giovani di Falzè di Piave, Pieve di Soligo e Refrontolo decine di feriti

Molinetto della Croda di Refrontolo treviso morti torrente in pienaDisastro al Molinetto della Croda di Refrontolo
Torrente travolge la festa, 4 morti e dispersi

Tragedia durante la feste dell’uomo sulle colline del vittoriese dove un temporale ha scatenato l’inferno sulla sagra

Disastro a Refrontolo poco dopo le 22.30 durante la festa degli uomini con cento persone in un tendone nell’area prospicente il Molinetto dea Croda di Refrontolo. Il torrente Lierza, a causa della piogge che si erano abbattute nella zona montuosa vicina, è improvvisamente e letteralmente “esploso” travolgendo tutto quello che si trovava nelle vicinanze.

A finire inghiottito nella valanga d’acqua tutto quanto: tavoli, sedie, auto ma soprattutto persone che hanno cercato di salvarsi aggrappandosi a tutto querllo che trovavano nel buio più profondo. Secondo un primo bilancio dei soccorritori accorsi con tutte le forze disponibili, ci sarebbero 4 morti, dispersi e decine di feriti trasportati tra Conegliano, Vittorio Veneto e Treviso.

Le vittime sarebbero 4  giovani di Falzè di Piave, Pieve di Soligo e Refrontolo. Sul posto parenti e amici che stanno cercando informazioni.

Impossibile per adesso stabilire l’effettivo numero dei dispersi visto il fuggi fuggi generale, il buio e la difficoltà di stabilire contatti in zona. Difficoltà di comunicazione anche per i vigii del fuoco e le squadre di soccorso che stanno lavorando sotto le fotoelettriche per illuminare l’area

“Una valanga di fango” raccontano i sopravvissuti, “persone che si aggrappavano ai rami per non essere inghiottiti dall’acqua”.

Stanno lavorando in zona  i vigili del fuoco, volontari, vigili urbani, polizia e carabinieri.

da latribunaditreviso.it

Rispondi