Terremoto e allerta tsunami (rientrato ) al largo di Fukushima in Giappone

terremoto_giappone_strage_tsunami12Giappone, terremoto e allerta tsunami al largo di Fukushima
Sisma di magnitudo 6.8 a 151 km al largo di Honsu. Allertate le prefetture di Myagi e Fukushima, ordine di evacuazione a Kuji, dove nel 2011 si registrò l’onda anomala record di 40,5 metri. Verifiche sulla centrale nucleare: “Nessun danno ai reattori 1 e 2”

TOKYO – Un sisma di magnitudo provvisoria 6.8 è stato registrato a 151 km a largo delle coste della principale isola giapponese di Honsu, in particolare da Namie vicino alla centrale nucleare di Fukushima, devastata dal terremoto e dal successivo tsunami dell’11 marzo 2011. La scossa è stata registrata alle 4,22 del mattino ora locale, le 20,22 in Italia.

Lo riferisce l’Istituto Geologico Usa (Usgs), che poi conferma l’intensità del sisma ma avvicina alla costa l’evento: non più a 151 ma a 129 km, aumentando leggermente la profondità da 10 a 13,3 km. Comunque poco, quindi ad alto rischio: minore è la profondità della scossa maggiore le chance di effetti in superficie.

Il centro allerta Tsunami del Pacifico ha diramato un avviso di rischio tsunami. Il sisma del 2011, che costò la vita a circa 19mila persone, fu di magnitudo distruttiva 9. La rete nipponica Nhk riferisce di un allerta tsunami di intensità 4 per le prefetture di Myagi e Fukushima con possibili onde alte fino ad un metro. Ordine di evacuazione immediata diramato per precauzione anche nella citta di Kuji, prefettura di Iwate, più a nord, dove l’11 marzo 2011 si registrò l’onda anomala record di 40,5 metri.

Nhk afferma che i tecnici della Tepco, la compagnia proprietaria della centrale nucleare di Fukushima, stanno verificando se la struttura – incluse quella di contenimento delle acque radioattive fuoriuscite negli anni scorsi – abbia subito danni. Al momento, aggiunge il canale tv, non ci sono notizie di anomalie provenienti dall’impianto nucleare e i tecnici riferiscono che non sono stati rilevati danni ai reattori 1 e 2. Proprio un dipendente della centrale, riferisce Afp, ha lanciato un tweet poco dopo il terremoto: “Incredibile sisma”.

da kataweb.it

Leave a Reply