Sting a Figline Valdarno se pagate 262 euro potete raccogliere le olive del cantante

STING E MOGLIE IN BICI PER PRESENTARE PUNTO VENDITA PRODOTTIA FIGLINE VALDARNO
Raccogliere le olive di Sting
costa 262 euro.«È terapeutico»
Il cantante propone ai visitatori una giornata nella sua tenuta Il Palagio sulle colline toscane

FIRENZE – È tempo di potare i vigneti, raccogliere le olive e pure zappare per i fan di Sting. E allora: «Rimboccatevi le maniche». L’invito, come riporta The Telegraph online, arriva proprio dal cantante che mette a disposizione la sua tenuta «Il Palagio» nelle colline toscane.

LA PROPOSTA – Attenzione però: a pagare non sarà il proprietario terriero ma i volontari, ben 262 euro (208 sterline). D’altronde l’esperienza fra i 350 ettari di terreno è davvero unica. L’icona rock, che ha guadagnato nello scorso tour 358 milioni di dollari, definisce la raccolta dei prodotti della terra addirittura «terapeutica». Sarà forse per questo che a pagare dovranno essere i visitatori. Lo staff li invita a cominciare la giornata sui campi con un bel pic-nic poi uno dei manager della tenuta terrà una sorta di lezione su come coltivare i campi. Ad aspettarli ci sarà un cestino vuoto, con tanto di istruzioni per riempirlo. E alla fine della giornata di lavoro potranno sorseggiare un bicchiere di vino, in vendita a 12,5 sterline il noto Sangiovese dell’ex voce dei Police chiamato «Message in a bottle».

LA TENUTA – Sting ha comprato la tenuta nel 1999 e da allora l’ha completamente trasformata. Era in stato di abbandono e ora produce vino, olio e miele. L’apertura alle attività «extra» della tenuta è cominciata nel 2013 quando Sting ha messo in affitto le sue sei dependance per trascorrere week end o organizzare degli eventi. E chissà quale sarà la prossima trovata.

da corriere.it

 

Leave a Reply