Categorie
architettura arte New York turismo ultime notizie vacanze

La statua della Libertà riapre per il suo compleanno

Buon compleanno signora Libertà

di Indigo Scarlett

La Statua della Libertà venne inaugurata il 28 ottobre 1886, e da quel momento è senza ombra di dubbio il monumento simbolo di New York e degli interi Stati Uniti d’America. Fu progettata dai francesi Frédéric-Auguste Bartholdi e Gustave Eiffel, anche se quest’ultimo si occupò principalmente dello scheletro di sostegno.

E’ alta 93 metri (compresi i 47 m del piedistallo) ed è visibile fino a 40 chilometri di distanza. Raffigura una donna che indossa una lunga toga e sorregge fieramente in una mano una fiaccola (simbolo del fuoco eterno della libertà), mentre nell’altra stringe un libro recante la data del “July IV MDCCLXXVI” (4 luglio 1776, giorno dell’Indipendenza americana).

La Francia regalò infatti l’imponente opera agli Stati Uniti proprio per il centenario dell’Indipendenza e come ringraziamento per l’appoggio offerto durante la guerra franco-prussiana.

Ai piedi vi sono delle catene spezzate (simbolo della liberazione dal potere del sovrano dispotico) e in testa vi è una corona, le cui sette punte rappresentano i sette mari e i sette continenti.

Pare che le sembianze della statua siano state ispirate dalla statua della Libertà della Poesia, presente sul monumento funebre di Giovanni Battista Niccolini nella basilica di Santa Croce a Firenze, ad opera dello scultore Pio Fedi, anche se secondo altre ipotesi, il progetto si sarebbe ispirato al famoso Colosso di Rodi.

da GIORNALETTISMO.COM

Rispondi