Categorie
curiosità storia trasporti U.S.A. ultime notizie

La gloriosa nave da guerra SS United States diverrà un transatlantico da viaggio ?

US: “500 mila dollari per salvare il transatlantico da guerra”

SS_United_States_guerra_nave_crociera2Sempre più a rischio il destino della storica, gloriosa SS United States. Inaugurata nel 1952, a tutt’oggi la più veloce nave passeggeri mai costruita (38 nodi di velocità di punta, fu capace di percorrere la famosa rotta transoceanica America-Europa a 35,6 di media, record mai battuto se non da imbarcazioni costruite a tal scopo), il transatlantico giace da diversi anni in rovina, ancorata a un molo di Filadelfia.

Insufficienti finora gli sforzi del gruppo di volontari, SS United States Conservancy, fondato dalla nipote del progettista William Francis Gibbs, Susan, che ha spiegato che servono 500 mila dollari subito per portare avanti il progetto di riconversione a grande centro di ospitalità multifunzionale (albergo, ristoranti, un teatro e un centro shopping) che la fondazione ha pensato. “Abbiamo fatto progressi sia sul fronte della raccolta fondi, che su quello del successivo sviluppo – ha spiegato Susan Gibbs all’Associated Press – ma abbiamo bisogno di una boccata di ossigeno per prendere tempo”.

Dopo svariate peripezie, che hanno portato la nave a stazionare nella periferia del porto della città della Pennsylvania, e dopo un ultimo salvataggio da 5,8 milioni di dollari, di un filantropo locale, il gruppo ha rilevato l’onore e l’onere del noleggio della nave (che con i lavori di manutenzione costa 80 mila dollari al mese). La raccolta fondi, anche online, ha portato, da novembre, 1 milione di dollari, ma mancano un sovvenzionatore pubblico o comunque un grande contribuente.

E se non arrivasse questa “boccata d’ossigeno”, spiegano dalla Conservancy, la nave potrebbe finire all’asta entro due mesi. In servizio dal 1952 al 1969 sulla rotta Europa-Stati Uniti, utilizzata da passeggeri come JFK, Salvador Dalì, Elizabeth Taylor e Ranieri di Monaco, la United States è famosa soprattutto per il suo status double face: una nave militare camuffata o se su vuole un transatlantico da guerra, che in caso di necessità – è pur sempre una coeva della Guerra Fredda – poteva essere riconvertito, e in un solo giorno, per trasportare 14 mila militari – e per 10mila miglia senza fare rifornimento. Per questo, era così veloce.

da repubblica.it

Rispondi