Silvia Bianchini l’angelo del carnevale di Venezia 2011

IL VOLO DELL’ANGELO
Silvia Bianchini sarà l’Angelo
del Carnevale di Venezia 2011
La ventitreenne veneziana è già stata Maria lo scorso anno e ha partecipato alle selezioni di Miss Italia

VENEZIA – Silvia, eccolo il dolce nome del nuovo angelo che scenderà con il consueto volo dal campanile di S. Marco, tra gli sguardi attenti e curiosi del pubblico. A inaugurare il carnevale di Venezia 2011 sarà dunque la bellissima ventitreenne Silvia Bianchini, che ha partecipato alle selezioni di Miss Italia e che aveva già rivestito il ruolo di Maria nel Carnevale 2010. «È con grande piacere ed orgoglio che ho accolto la proposta di essere l’Angelo del Carnevale!», è stata la sua prima reazione. Una scelta, quella della giovane veneziana, presa dal Comitato organizzatore di comune accordo con il direttore artistico Davide Rampello, che hanno così voluto prediligere una bellezza tutta cittadina. «Abbiamo voluto dare un segnale di attenzione sia verso il territorio veneziano, per renderlo protagonista al Carnevale, – ha commentato Piero Rosa Salva presidente di Venezia Marketing Eventi – sia verso una manifestazione della tradizione com’è la Festa delle Marie». Ma anche il tema ha orientato la scelta dal momento che nasce come un tributo all’unità d’Italia e alle donne. «In un Carnevale fortemente incentrato sulla riscoperta di una Venezia segreta e nascosta, – ha spiegato Davide Rampello, direttore artistico del Carnevale – non potevamo non valorizzare l’eleganza veneziana. Far scendere Silvia Bianchini dal campanile di San Marco significa sottolineare l’interesse per un’antica festa della tradizione com’è quella delle Marie». Una scelta apprezzata anche da Bruno Tosi, il regista della Festa delle Marie: «Silvia è una ragazza solare, bella e coraggiosa, è stata una delle Marie più belle della storia della nostra manifestazione ed ora sarà un Angelo meraviglioso. Sono anche felice perché questa scelta dimostra quanto la Festa delle Marie sia ormai entrata nel cuore dei veneziani»

da corriere.it

Leave a Reply