Sigo : Travelsex guida al sesso sicuro in vacanza

Salute: SIGO lancia “Travelsex”, guida al sesso sicuro in vacanza

Roma – Estate stagione degli amori, ma anche stagione in cui piu’ si rischia di avere gravidanze indesiderate o contrarre malattie sessualmente trasmissibili. Rischio presente soprattutto tra i giovani tra i 15 e 19 anni: secondo un sondaggio svolto dalla Sigo (Societa’ italiana di ginecologia e ostetricia) su 1.131 ragazzi (maschi e femmine), contattati su Internet o all’esterno delle scuole superiori, 9 su 10 sono bocciati in tema di sessualita’ consapevole.

A loro e’ quindi dedicata la guida “TravelSex! Contraccezione e prevenzione in viaggio”, realizzata dalla stessa Sigo ed edita da Giunti, facilmente reperibile in libreria. Il volume e’ stato presentato stamani nel corso di una conferenza stampa cui sono intervenuti il segretario nazionale della Sigo, Herbert Valensise, e la professoressa Alessandra Graziottin, direttore del centro di ginecologia del San Raffaele Resnati di Milano.

Si tratta di un volume pensato per i ragazzi in partenza per le localita’ turistiche italiane e straniere: contiene una sezione generale su metodi contraccettivi e salute sessuale, cui seguono indicazioni utili per chi va in vacanza, dall’indirizzo dei consultori familiari in Italia alle caratteristiche del panorama culturale sanitario e sociale di ogni paese straniero sul fronte della sessualita’. “Ben il 93% dei ragazzi intervistati – ha spiegato Graziottin – ha gia’ avuto rapporti sessuali con una prima volta piuttosto precoce (per 1 su 3 prima dei 15 anni) e capitata proprio nei mesi caldi (56%). Nel periodo delle vacanze e’ inoltre piu’ frequente (lo dice il 46%) consumare alcol o droghe, fortissimi indicatori di rischio per rapporti non protetti e potenti fattori predittivi di infezioni sessualmente trasmesse”. Ma il dato che deve far riflettere e’ quello secondo cui “la grande maggioranza (64%) pensa che nell’estate avra’ almeno un’avventura occasionale – ha aggiunto la professoressa – e, a fronte di questo, solo il 34% dice che portera’ con se’ in vacanza i contraccettivi”.

In estate partira’ anche la campagna “Parti sicuro con TravelSex” con cui la Sigo sara’ presente in porti e aeroporti di alcune citta’ italiane, per presentare la guida e distribuire il “passaporto dell’amore sicuro” che riepiloga tutte le principali informazioni in tema di contraccezione e protezione prima di mettersi in viaggio. “Crediamo che si debba insistere con l’informazione, soprattutto in prossimita’ delle vacanze, per invitare i nostri ragazzi a non “mandare in ferie il cervello” e a vivere i loro rapporti di coppia con responsabilita'”.

da ilpaesenuovo.it

Leave a Reply