Shanghai ecco l’arrivo dell’hotel a capsule

CINA, IN ARRIVO A SHANGHAI L’HOTEL A CAPSULE

Shanghai avrà presto il suo primo hotel a «capsule», nei pressi della stazione centrale. Lo riferisce l’Agenzia Nuova Cina. La struttura, destinata ad attrarre soprattutto turisti con budget limitati, avrà una estensione di circa 300 metri quadrati e sarà formata da 68 capsule, o ‘loculì, come li stanno chiamando su internet, delle dimensioni di 1,1 metri di altezza, 1,1 metri di profondità e 2,2 metri di lunghezza.

Tutte le capsule saranno importate direttamente dal Giappone, dove questo tipo di hotel è stato inventato ed è diffuso ormai da anni e saranno fornite di portalampada, orologio con sveglia, televisione e servizio internet in wireless. L’albergo sarà provvisto di un bagno pubblico, docce e stanze comuni per gli ospiti. Il costo base per l’alloggio in una capsula a persona sarà di 28 yuan (circa 3 euro) più un’aggiunta di 4 yuan all’ora.

Saranno poi disponibili pacchetti del costo di 68 yuan (circa 7 euro) per 10 ore e di 88 yuan (circa 9 euro) per 24 ore. Come già accade per molti di questi alberghi in Giappone, anche a Shanghai la struttura potrà ospitare solo uomini. Ta Zan, il trentatreenne proprietario, ha dichiarato di aver dormito diverse volte negli hotel a capsula in Giappone e di averli trovati comodi ed economici.

Di qui la sua idea di riproporre lo stesso modello anche in Cina. Tra le novità dell’hotel di Shanghai anche la creazione di diverse zone per coloro che russano. «Gli ospiti che russano spesso – ha detto Zan – potranno dormire nella stessa zona e si sentiranno meglio sapendo di non disturbare coloro che invece non russano».

da LEGGO.IT


Leave a Reply