Settembre rincaro hotel in Europa

Hotel in Europa: prezzi in crescita in Italia e Inghilterra, ancora sconti in Spagna

hotelsDopo una consistente e diffusa diminuzione delle tariffe durante l’estate, la media dei costi di pernottamento negli hotel europei è aumentata fino al 13 per cento a Settembre rispetto al mese precedente. Quasi tutte le citta’ europee piu’ popolari hanno visto un rincaro dei prezzi. Parigi, Venezia e Stoccolma sono le citta’ che costano di piu’. La Spagna è l’unico paese dove i prezzi continuano a scendere. Questo quanto emerge dal tHPI (indice dei prezzi degli hotel) che viene calcolato ogni mese dal comparatore prezzi trivago.it.

L’indice dei prezzi hotel trivago segnala che il costo medio per il pernottamento in una camera doppia a Settembre ha subito un incremento dell’13% rispetto al mese precedente. Un chiaro segnale d’incremento nel mercato alberghiero dall’inizio del declino del listino dei prezzi hotel iniziato a maggio. Nonostante questo, il costo degli hotel nel Settembre 2009 segna sempre il 10% in meno rispetto al mese dello scorso anno; anche nel 2008 ci fu una generale impennata dei prezzi degli hotel da Agosto a Settembre. L’inizio della stagione autunnale e’ da sempre il periodo ideale per i viaggi in citta’. L’aumento dei prezzi si registra soprattutto nelle citta’ del sud Europa.

Mostre ed esibizioni fanno alzare i prezzi in Europa: Italia in testa

In 46 delle 50 citta’ osservate dal thpi i prezzi sono sensibilmente aumentati. Le citta’ piu’ care in questo momento sono Ginevra (209 euro), Venezia (199 euro) e Stoccolma (170 euro). Queste ultime, così come per Parigi (165 euro) hanno raggiunto il loro massimo. Un aumento consistente delle tariffe si osserva soprattutto nelle citta’ italiane: a Milano c’e’ stato un aumento del 62% con una media di 164 euro, a Venezia l’aumento è stato fino al 43% (199 euro) e a Roma (150 euro) fino al 39%. Oltre alla crescita del turismo in citta’ a Settembre, incide sull’aumento del costo degli hotel anche l’apertura della stagione fieristica ed espositiva nelle principali destinazioni. Ad esempio, a Milano apre a stagione della moda e degli eventi con il primo prêt-à-porter e Venezia inaugura la 66/ma edizione della Mostra Internazionale del Cinema in concomitanza con la Biennale 2009. Soprattutto, i prezzi degli hotel in Italia hanno subito un rincaro generale delle tariffe rispetto al mese precedente: Firenze (131€) tocca il +36% , Bologna (110 €) costa invece 38%, Palermo (112 €) il 20% in piu’ del mese precedente, mentre il listino prezzi a Napoli (94€) sale invece del 12%. La citta’ partenopea resta sempre una delle piu’ economiche destinazione turistiche italiane.

Spagna e est Europa le piu’ convenienti, Uk in ripresa
La Spagna e’ l’eccezione del mese: il soggiorno in un hotel spagnolo costa in media il 7% in meno rispetto al mese precedente. Gli hotel piu’ economici del momento si possono attualmente trovare a Granada (73 €) e Valencia (80 euro). Mentre, tra le destinazioni dell’est Europeo piu’ vantaggiose: Cracovia (75 €) e Budapest (84 €).
Nel Regno Unito, i prezzi per una stanza doppia sono aumentati oltre 13%, passando da 102 pounds to 120 pounds e attestandosi sulle 120 € di media. L’Irlanda del nord (106 €) e’ la destinazione meno cara, seguita dal Galles (107 €) e l’Inghilterra (159 €) con Londra, la piu’ cara, attualmente a 153 €. Mentre e’ la Scozia il paese con la media dei prezzi hotel piu’ alta con 141 €.
Infine, la Germania, che ha seguito, come per le citta’ italiane, un decisivo incremento dei prezzi, specialmente per le citta’ dove si svolgono i principali eventi fieristici come Berlino (113% e +26% rispetto al mese precedente), Francoforte ( 123 € e +45%) e Monaco (131 € e + 26%).

da ILTURISTA.IT

Leave a Reply