Categorie
messico scienza storia ultime notizie

Il robot che svela i segreti del tempio di Quetzalcoatl o del Serpente Piumato in Messico

Messico, passaggi inesplorati sotto la piramide: l’archeologo è un robot

messico_tempio_piramide_quetzalcoatl_robot2Un mini-robot ha permesso di portare alla luce tre passaggi inesplorati nel tunnel del tempio di Quetzalcoatl (anche chiamato tempio del serpente piumato) risalente a oltre duemila anni fa, nell’area del sito archeologico di Teotihuacan.

L’investigatore dei sotterranei è un piccolo robot di 90 centimetri chiamato Tlaloc II, come il dio atzeco della pioggia. Dotato di una videocamera e di un braccio meccanico in grado di eliminare gli ostacoli sulla strada, Tlaloc ha trascorso mesi sotto al tempio prima di rimandare le immagini dei tre passaggi.

L’augurio degli esperti è che questa scoperta aiuti a svelare il mistero della struttura sociale di Teotihuacan, di cui si sa molto poco.

“Penso che il tunnel sia un elemento centrale intorno a cui è stato costruito l’intero centro cerimoniale”, ha raccontato Sergio Gomez, uno degli archeologi “Questo è uno dei posti più sacri. Speriamo di poter trovare i resti di coloro che governavano Teotihuacan”.

da repubblica.it

Rispondi