Il Rome Burlesque Festival

Rome Burlesque Festival. Irriverenza e sensualità tra esibizioni e champagne

Torna per la sua ottava edizione il Rome Burlesque Festival, dal 13 al 16 dicembre 2012 presso il Micca Club di Roma, il locale di design dalle atmosfere retrò perfetto per l’occasione: sul palco lemigliori artiste internazionali, concerti live e dj set d’autore, un workshop esclusivo e un market a tema.

Alessandro Casella, direttore artistico del Festival e del club, è stato tra i primi a proporre nel 2005 in Italia e a Roma il Burlesque, oggi diventato una moda e un trend grazie alla cultura ironica, sensuale, e allo stile raffinato e retrò di questo spettacolo nato nell’Ottocento. Il Festival viene aperto il 13 dicembre da un preludio tutto italiano: si esibiscono quattro ragazze nate e cresciute proprio all’interno dell’Accademia del Burlesque del Micca Club, Giuditta Sin, Sophie D’Ishtar, Albadoro Gala e Candy Rose, accompagnate da Dixie Ramone (unica italiana ad aver vinto il Dixies Burlesque Show di Las Vegas e insegnate del programma tv Lady Burlesque) e dalla musica dal vivo dei Velvettoni.

Venerdì 14 e sabato 15 dicembre, si entra nel vivo del Festival con un viaggio virtuale che parte da New York con Jo Weldon, star votata come una delle tre migliori performer del mondo e fondatrice della New York Burlesque School, passando per la Londra dell’esotica Suri Surimatra e per la Germania con l’elegante e teatrale Marlene Von Steenvag, fino a tornare a Roma grazie all’irriverenza e la sensualità di Scarlett Martini.

Le performance vengono accompagnate dalla musica live di Luca Filastro e di Emanuele Urso e la sua orchestra, a cui segue il dj set in vinile 45 e 78 giri di Alessandro Casella, Bob Corsi e DandywOlly. Oltre allo spettacolo, in questa edizione del Festival, l’approfondimento con il workshop di Jo Weldon, per cominciare a scoprire i segreti del Burlesque e lo shopping con il market domenicale dalle ore 18, a ingresso libero, dedicato per l’occasione solo a corsetti, lingerie, profumi e abiti d’epoca. Al consueto aperitivo gourmet che il Micca Club propone dalle 19.30 si aggiunge, durante le serate del Festival, una speciale drink list a base di champagne, appositamente studiata dai bar tender del locale capitanati da Daniele Gentili, per completare l’atmosfera elegante, vintage e glamour in tutti i suoi particolari.

da ilmessaggero.it

Leave a Reply