Promozione Turismo negli Usa

america_turismoE’ adesso il momento di venire in America, perché ora l’America è un vero affare”.

Così Eric Danzinger, ceo del gruppo alberghiero Wyndham, ha arringato i partecipanti all’ultimo Pow Wow di Miami, mentre stilando il bilancio dell’edizione Roger Dow, presidente Us Travel Association, parlava di una flessione di partecipanti del 2% (4600 contro i 5300 dell’anno prima, 1200 buyer, 350 giornalisti e 1100 stand), con un incremento degli appuntamenti, passati da 53mila a 71mila.

Gli Stati Uniti turistici attaccano con la strategia più semplicistica e immediata: una pioggia di concorsi e sconti sui soggiorni.

Value è il termine ricorrente delle comunicazioni più sofisticate; Save quello dei messaggi pubblicitari senza fronzoli e delle campagne sul web.

E gli enti del turismo bannerizzano sui propri siti tutte le possibilità di fare l’affare.. L’importante è prenotare. I fornitori offrono sconti sui soggiorni per invertire il trend negativo, che in Italia si attesta sul 20%.

da GUIDAVIAGGI