Parigi da visitare

Parigi, città degli innamorati, così ricca di avvenimenti, di monumenti, di storia…….. Da dove iniziare a scoprire questa meraviglia?

L’Ile de la Citè

parigiQuesta isola, che si trova al centro della Senna, è l’ideale punto di partenza per una visita della città. Non può mancare una visita alla superba Basilica di Notre Dame, sovrastata dai celebri Doccioni, luogo in cui si sono svolti alcuni degli eventi più importanti della storia francese e mondiale, come l’incoronazione di Napoleone. Sull’isola si trovano inoltre la Santa Cappella, con le stupende vetrate interne, il Palazzo di Giustizia e la Conciergerie.

Il Marais e Tuileries

A nord dell’Ile del la Citè si trova il Marais, l’antico quartiere ebraico parigi1dall’aria signorile e tranquilla in cui meritano sicuramente una visita la Place des Vosges, che ospita dei locali e caffè molto caratteristici, oltre alla casa in cui visse il grande Victor Hugo.

La zona, da sempre conosciuta come quella più frequentata dai gay, oltre a splendidi palazzi ospita anche il Museo Pablo Picasso, che ripercorre la storia e ospita pitture e sculture del grande artista spagnolo. Nella vicina zona del Beaubourg si trova il centro d’arte George Pompidou, che ospita, tra l’altro, il Museo d’Arte Contemporanea, ricco di opere di artisti di primo livello come Picasso e Matisse e numerose mostre temporanee. Proseguendo sulla Rive Droit si giunge al quartiere di Tuileries, in cui si trovano gli omonimi Giardini, da cui si possono raggiungere facilmente il maestoso Teatro dell’Opera, con l’omonimo quartiere sempre molto affollato e in cui si trovano numerosi locali, e La Fayette, un importante zona commerciale.

parigi2A sud si trova uno dei simboli della città, il Museo del Louvre, maestosa struttura con al centro la celebre Piramide di Vetro, costituita da tre ali (che richiedono una giornata di visita) in cui sono contenute numerose opere d’arte tra cui la celebre Gioconda di Leonardo. All’interno del Museo, sempre molto affollato, si possono visitare le varie sezioni dedicate alla pittura, alla scultura, agli oggetti d’arte e alle antichità egizie, romane e greche.

Gli Champs-Elysées e la Torre Eiffel

Proseguendo il nostro itinerario si giunge in una delle zone più affascinanti della città, quella che si sviluppa attorno alla Avenue de Champs-parigi3Elisées, strada molto ampia che parte da Place de la Concorde, nei pressi del Grand Palais e del Petit Palais e che conduce a Place Charles de Gaulle, dominata dall’Arc de Trionphe. La stada è conosciuta per essere il principale luogo dello shopping cittadino, grazie alla presenza di numerosi ed esclusivi negozi e mega-store.
Dirigendosi nuovamente verso la Senna si incontrano il Museo d’Arte Moderna e quello della Moda, cui seguono i Giardini del Trocadero, una bella area verde in cui si trova il Palazzo di Chaillot.

parigi4Attraversando il vicino Ponte d’Iena si giunge a quello che viene comunemente considerato il monumento simbolo della capitale francese: la Torre Eiffel, su cui si può salire rapidamente grazie ad un efficace servizio di ascensori che conduce su tre differenti livelli, offre uno splendido panorama sulla città e un ristorante.
Costruita nel 1889 in occasione dell’Expo universale, la torre  è molto suggestiva nel periodo delle festività natalizie, quando viene addobbata con delle luci caratteristiche che la illuminano nelle ore notturne.

Più a sud si trovano la Sede dell’UNESCO e l’Hotel des Invalides, in cui si trovano il Museo Militare e la Chiesa di Saint-Luis che contiene le spoglie di Napoleone.

La Rive Gauche

Da sempre identifica la Parigi bohemienne, quella più stravagante e culturale, anche grazie alla presenza della celebre Università della Sorbona, oggi è sede di numerosi negozi e locali di alto livello, e in essa si trovano parigi5alcuni dei caffè più esclusivi della città.
La visita inizia dal Museo d’Orsay, ricavato dalla ristrutturazione di una vecchia stazione ferroviaria che contiene opere, tra l’altro, di Van Gogh e Monet.
Non lontano si trovano gli interessanti quartieri di Saint Germain-de Pres, che prende il nome dall’antica chiesa e che offre numerosi locali e caffè, così come il vicino Quartiere Latino, in cui si trovano ristoranti greci, turchi e italiani in cui si può cenare a prezzo fisso in maniera abbastanza conveniente. Completano la visita i Jardin du Luxembourg, in cui si trovano la sede del Senato francese e l’omonimo giardino, sempre molto frequentato nella bella stagione.

Altre destinazioni a Parigi

parigi6La città si sviluppa su un’area molto estesa in cui si trovano inoltre il celebre quartiere di Montmartre, il quartiere degli artisti che si trova sull’omonima collina su cui si può salire attraverso la caratteristica Funicolare, e che rappresenta sicuramente una tappa obbligata a Parigi grazie alla presenza della Basilica del Sacro Cuore, una delle più belle costruzioni della città, di fronte alla quale si trova una delle più suggestive viste di Parigi. Doveroso citare anche il famosissimo locale del Moulin Rouge, storica patria del Cancan parigino e il vicino Museo Salvador Dalì.
Tutto il quartiere, così come quello vicino di Pigalle è caratterizzato da un’intensa vita notturna con locali (spesso a luci rosse), ristoranti e artisti di strada. Non lontano si trova la Villette che ospita la Città della Scienza. A est si trova invece il celebre Cimitero di Pere Lachaise, meta di un continuo pellegrinaggio, soprattutto da parte dei giovani, in quanto ospita i resti di personaggi famosi come Oscar Wilde, Chopin e Jim Morrison, la cui tomba è stata recentemente transennata e sorvegliata per evitare i continui graffiti e la confusione che si generava nei suoi pressi.
Nella parte meridionale si trova invece la torre di Montparnasse, su cui si può salire per ammirare un altro splendido panorama di Parigi. Infine nella parte occidentale della città si trova il Bois de Boulogne, immenso parco in cui si trovano tra l’altro Roland Garros, il Parco dei Principi, dove si svolgono gli incontri casalinghi del PSG, e l’ippodromo di Longchamp.    CONTINUA

da PAESI ON LINE

Leave a Reply