Papa Francesco Bergoglio in Terra Santa

di | Maggio 24, 2014

roma canonizzazione papi wojtyla e giovanni papa francesco bergoglioIl Papa vola in Terra Santa
«Addolorato dai conflitti»
Al momento della partenza Francesco ha inviato un tweet: «Accompagnatemi con le vostre preghiere». Scambio di messaggi con Napolitano

La partenza di Bergoglio dall’aeroporto di Fiumicino (Ansa) La partenza di Bergoglio dall’aeroporto di Fiumicino (Ansa) shadow
ROMA – È iniziato alle 8.33 il viaggio apostolico di Papa Francesco in Terra Santa: l’arrivo all’aeroporto internazionale Queen Alia di Amman è previsto per le 13 (ora locale) mentre alle 21 Bergoglio ripartirà per Tel Aviv, dove arriverà 40 minuti dopo. Partendo da Fiumicino, il Pontefice ha inviato via Twitter questo messaggio: «Cari amici, vi chiedo di accompagnarmi con le vostre preghiere nel mio pellegrinaggio in Terra Santa». E intanto in Israele c’è stato un terremoto di magnitudo 4.1: la scossa è tata avvertita anche nella capitale giordana, ma non ha causato danni o feriti.
Sorrisi e saluti
Il Papa è arrivato attorno alle 8 a Fiumicino a bordo della Ford con targa Scv. Appena sceso dalla vettura assai sorridente, con nella mano sinistra la sua borsa di pelle nera, è stato accolto dal segretario di Stato, cardinale Pietro Parolin. Quindi dirigendosi verso l’Airbus A321 dell’Alitalia ha ricevuto il saluto di varie autorità: prima si è intrattenuto alcuni secondi con il ministro Marianna Madia, poi è stata la volta del vescovo della diocesi di Porto Santa Rosina Gino Reali, del vice direttore generale business dell’Alitalia Giancarlo Schisano, dell’amministratore delegato di Aeroporti di Roma Lorenzo Lo Presti, del prefetto Giuseppe Pecoraro e del vicesindaco di Fiumicino Annamaria Anselmi.
Il telegramma a Napolitano
Alla partenza Francesco ha anche mandato un telegramma al presidente della repubblica Giorgio Napolitano: «Nel momento in cui mi accingo a compiere il mio pellegrinaggio in Terra Santa, a cinquant’anni dallo storico viaggio del venerabile Paolo VI, al fine di pregare per la giustizia e la pace e per incoraggiare il dialogo ecumenico e interreligioso, desidero rivolgere a lei, signor presidente, e al popolo italiano il mio cordiale saluto, che accompagno con sinceri auspici per il bene spirituale e sociale della diletta Italia».
La risposta del Quirinale
Al telegramma il Capo dello Stato ha risposto nel giro di pochi minuti: «Santità, desidero farle pervenire il mio più sincero ringraziamento per il messaggio che ha voluto indirizzarmi in occasione della sua partenza per il pellegrinaggio in Terra Santa. L’intera comunità internazionale guarda con grandissima attenzione a questa sua missione in una terra attraversata da tensioni profonde e che tanto rappresenta nella storia e per il mondo intero. Sono certo che il suo pellegrinaggio sarà foriero di un messaggio di speranza per tutti coloro che si impegnano a portare pace e stabilità in quella terra cui anche l’Italia è legata da importantissimi vincoli storici e religiosi. Nell’augurarle pieno successo per la sua missione, mi è gradito, Santità, rinnovarle i sensi della mia profonda stima e amicizia».
Pace in Medio Oriente
Atterrato ad Amman il Papa ha incontrato re Abdullah II e la moglie Rania al palazzo reale. Constatando «con dolore» la permanenza di forti tensioni in Medio Oriente, Francesco ha sottolineato che è «quanto mai necessaria e urgente una soluzione pacifica alla crisi siriana, nonché una giusta soluzione al conflitto israeliano-palestinese». E davanti ai sovrani giordani Francesco ha anche invocato «il rispetto della libertà religiosa», definendolo «un fondamentale diritto umano».
I palloncini allo stadio
Dopo il colloquio con il re e la regina il Papa si è diretto all’International Stadium di Amman, gremito da oltre 40 mila persone. Una grande ovazione accompagnata dal rilascio di centinaia di palloncini hanno accolto il suo ingresso. Il vento gli ha portato via la papalina: il Pontefice ha tentato di recuperarla girandosi all’indietro, ma senza riuscirvi. Allo stadio Bergoglio celebrerà la Messa. Nell’occasione 1.400 bambini riceveranno la Prima Comunione.

da corriere.it

Rispondi