Panico in Libera per Ebola le vittime morte lasciate in mezzo alle strade primo caso europeo è un missionario spagnolo

ebola effettiEBOLA SEMINA IL PANICO IN LIBERIA, DOVE I CADAVERI DELLE VITTIME DEL VIRUS VENGONO LASCIATI IN MEZZO ALLE STRADE DA FAMIGLIE TERRORIZZATE – DOPO GLI USA ANCHE LA SPAGNA SI RIMPATRIA UN SUO CITTADINO COLPITO DAL VIRUS: PRIMO CASO IN EUROPA

L’epidemia in Africa si è già presa oltre 900 persone e la Liberia è il Paese dove il numero di morti cresce più rapidamente. Il governo non riesce a contenere il contagio, ha chiesto alla popolazione di restare in casa e osservare un regime di digiuno e preghiere per tre giorni – Madrid ha inviato un aereo militare, per il rimpatrio di un missionario di 75 anni…

1. IL VIRUS EBOLA FA PAURA E SEMINA IL PANICO IN LIBERIA

ilmessaggero.it – Il virus Ebola fa paura e semina il panico in Liberia, dove i cadaveri delle vittime del virus vengono lasciati in mezzo alle strade da famiglie terrorizzate. A documentare il fenomeno sono alcune foto dell’Ap che mostrano corpi riversi in mezzo alla strada.

Il fenomeno L’epidemia in Africa si è già presa oltre 900 persone e la Liberia è il Paese dove il numero di morti cresce più rapidamente. Il governo no riesce a contenere il contagio, ha chiesto alla popolazione di restare in casa e osservare un regime di digiuno e preghiere per tre giorni. Ma le famiglie con vittime vivono nel terrore di subire misure di quarantena: è questo che le spinge a liberarsi dei corpi dei loro cari, lasciandoli in mezzo alla strada.

2. EBOLA, CONTAGIATO MISSIONARIO SPAGNOLO: PRIMO CASO IN EUROPA
Dopo gli Usa anche la Spagna si rimpatria un suo cittadino colpito da ebola. Sarebbe così il primo caso di un malato che arriva in Europa. Madrid ha inviato un aereo militare, con un team medico, per il rimpatrio di un missionario di 75 anni, che ha contratto il virus in Liberia. Lo ha annunciato il ministero della Difesa spagnolo.

da dagospia.com

Leave a Reply