Categorie
mare montagna roma

Ostia e il progetto della pista di sci tra le dune

Ostia come Dubai, una pista di sci tra le dune
Nel bilancio il progetto di un impianto da realizzare sul lungomare. Il Pd grida allo scandalo

ROMA – La mattina in spiaggia, il pomeriggio sugli sci. Mare e neve insieme a Ostia? Secondo il progetto made in Campidoglio è più che plausibile. Nel bilancio 2012, approvato mercoledì dal consiglio del XIII Municipio, spicca infatti una voce assai curiosa: un impianto da sci a due passi dal lungomare. Un milione e 500 mila euro in project financing, per creare una pista con tanto di neve artificiale.

Il Pd ha gridato subito allo scandalo. Di «idea strampalata e malsana» parla il piddino Paolo Orneli sulla sua pagina di Facebook. «Un bilancio che taglia su scuole e sociale e presenta questo imbarazzante progetto – tuona il consigliere – è vergognoso». «Tra i progetti non c’è solo la pista da sci in stile Dubai, ma anche un parcheggio multipiano in pineta. – gli fa eco il capogruppo Pd Andrea Tassone – Alemanno e Vizzani non puntano a migliorare la qualità della vita ma a cementificare il territorio».
Altro che boutade dunque, quella che circa un anno fa venne discussa nella commissione Turismo di Ostia dal suo presidente, Augusto Bonvicini del Pdl. Che, di fronte alla marea di critiche se ne prende invece merito e paternità. «Non scherzavo – ribatte Bonvicini -. Oltre alla pista da sci, ho proposto anche il mini-golf. Lavoro e turismo». Per chiarire i fatti è intervenuto il presidente del XIII Municipio. «Solo fondi privati per l’impianto di sci – dice Vizzani – vale a dire a costo zero per l’Amministrazione». Prima di veder sciare turiste in bikini insomma, si dovrà verificare se l’idea è strategica per il Municipio e se è compatibile con gli strumenti urbanistici.

Valeria Costantini da corriere.it

Rispondi