Come organizzare una vacanza low cost e risparmiare

Estate 2011 vacanze: come organizzare viaggi low cost
Finalmente è arrivata l’estate e noi italiani, amanti del mare e della bella vita, siamo in procinto di partire per le vacanze estive.

Con la crisi economica, la parola d’ordine è risparmio, questo vuol dire che nel momento in cui si cerca un’offerta vacanza si tende sempre a scegliere quella più economica. Per l’estate 2011, ci sono vari modi per organizzare una vacanza o un viaggio low cost. Innanzitutto prenotare da soli, tramite il web, è la prima cosa da considerare. Anche se non siete pratici con il mouse, potete chiedere aiuto a qualcuno che vi guidi per organizzare un viaggio low cost senza l’ausilio delle agenzie.

Ormai, su internet sono presenti tantissimi siti di prenotazione alberghiera che ogni giorno propongono offerte, sconti e promozioni per città e località in tutto il mondo. Stessa cosa si può fare con i voli aerei, con portali per la comparazione di voli. Se cercate un’offerta vacanza per una viaggio al mare, certamente il classico pacchetto vacanza è ciò che fa per voi; in questo caso basta decidere dove andare e digitare sul motore di ricerca la destinazione. In men che non si dica compariranno tutti i tour operator online con le relative offerte.

Buona norma per trovare un viaggio low cost è anche tagliare i costi e spese superflue. Ad esempio se decidete di andare in vacanza in una città, considerando che starete in camera solo per dormire, non conviene spendere soldi per hotel lussuosi. Idem se andate in vacanza al mare, puntate ad hotel low cost, evitando anche la mezza pensione; di ristoranti per mangiare se ne trovano tanti. Quando siete in vacanza, mangiate le specialità del post ed evitate i ristoranti italiani, costosi e certamente non davvero italiani.

Quando prenotate il volo aereo, cercate sempre di prendere quello con l’offerta più bassa; è vero, spesso gli orari non sono il massimo ma risparmierete la metà. Usare i mezzi pubblici e affittare il motorino sul posto, si può fare quasi ovunque, sicuramente in certe località come Formentera, Mykonos e Corfù, destinazioni richieste e costose, ma che con qualche accorgimento possono diventare…low cost!

da GENTEMERGENTE.IT

Leave a Reply