Gli Italiani a casa per le vacanze di Natale 2012 ?

di | Novembre 28, 2012

Vacanze di Natale addio, 8 italiani su 10 restano a casa
Secondo un’indagine Confesercenti il 79% degli intervistati non farà nemmeno un giorno di ferie. Con la crisi partirà solo il 22%
 
Vacanze di Natale addio. Solo un italiano su cinque (il 22%), complice la crisi economica, partirà tra Natale e Capodanno. Ben otto italiani su dieci (79%), resteranno a casa. E’ quanto emerge da un sondaggio sui “Viaggi Natale 2012 e prospettive 2013” condotto da Swg per conto di Confesercenti e Assoturismo Il 79% degli intervistati dichiara che non farà nemmeno un giorno di vacanza tra Natale e l’Epifania 2012. Il 9% partirà per Capodanno, il 5% per Natale e l’8% per un periodo compreso tra il 22 dicembre e il 6 gennaio 2013.

Tra chi, comunque, deciderà di partire, il 39% alloggerà in albergo o pensione (era il 36% un anno fa), il 35% a casa di parenti o amici (in questo caso l’aumento è nettissimo sia sul 2011 che sul 2010), il 22% in bed and breakfast o in una casa in affitto, il 15% in una seconda casa di proprietà, solo il 4% in strutture open air , con un nettissimo calo rispetto al 2010 e 2011.

Quanto alle prospettive per il 2013, solo il 23% degli italiani intervistati – secondo il sondaggio – ritiene che non ridurrà le spese per le vacanze il prossimo anno. Il 46% indica che farà meno giorni di vacanze e che spenderà meno. Un altro 23% vorrebbe riuscire nell’intento di fare gli stessi giorni di vacanza ma spendendo meno, il 18% ancora non sa.

Tra chi crede di fare una vacanza entro la prossima primavera il 10% pensa di uscire dai confini nazionali, il 9% vorrebbe andare al mare e il 6% in montagna.

da tmnews.it

Rispondi