Napoli crollo turismo il sondaggio di Tripadvisor

Turismo, Napoli Ko per Tripadvisor: il 60% non viene in città

Duro colpo al turismo per la città di Napoli: il sito Tripadvisor pubblica un sondaggio poco lusinghiero sul capoluogo campano.
Secondo un’indagine condotta lo scorso febbraio, il 60% degli italiani non soggiornerebbe in città. Le cose vanno peggio se preleviamo i dati di cittadini stranieri.
Tripadvisor è un sito specializzato in turismo, leader nelle recensioni di alberghi, ostelli, bed and breakfast e località stesse. Innumerevoli le visite sul portale, così come numerose sono le stesse recensioni, commentate dagli utenti, ormai fidelizzati al sito.
Il sondaggio è stato effettuato su un campione di 6.671 cittadini dell’Unione europea che aveva il compito di esprimere la propria opinione sul tema salute e benessere durante le vacanze.
Il maggior numero di partecipanti è rappresentato da cittadini italiani, 2.299, seguiti da spagnoli, 1.846, inglesi, 1.219, francesi, 779, e tedeschi, 528.
Alla domanda diretta, Sei preoccupato di quelli che possono essere gli effetti negativi sulla salute nelle città che sono state inquinate dai rifiuti, come Napoli, il 75% degli italiani ha risposto positivo, mentre il 60% ha affermato, in modo diretto, che preferisce depennare dalla lista delle possibili destinazioni di vacanza le aree a rischio spazzatura, come Napoli.
Il colpo basso al turismo per la città è stato fornito anche dalla gang di balordi che sabato scorso ha aggredito un gruppo di turisti americani in una stradina del centro storico.
Dopo una serata trascorsa in pizzeria, i turisti americani tornavano in ostello, programmando una fitta lista di impegni e appuntamenti che non intendevano perdere, in vista dei due giorni che avrebbero trascorso ancora a Napoli. A pochi passi dal luogo in cui avevano prenotato delle camere, il gruppo, tra cui due ragazze, veniva accerchiato da una gang a bordo di motorini e auto. Poca refurtiva, un portafogli e qualche cellulare, ma tanta violenza gratuita con un pesante pestaggio.
Malasanità, rifiuti e criminalità non favoriscono Napoli come meta ideale, nonostante la presenza di persone stanche di essere rappresentate da una minoranza violenta. Gli stessi ragazzi aggrediti non hanno esitato a consolare il titolare dell’ostello, ripetendo, “Non è colpa tua, non preoccuparti”.


Carmine Della Pia da vesuvius.it

Leave a Reply