Categorie
Spazio ultime notizie

La morte della Supernova 1987A

COSÌ MUORE UNA SUPERNOVA: FOTO SPETTACOLARI 25 ANNI DOPO

Supernova_1987A_morte2Astronomi australiani hanno catturato con un dettaglio senza precedenti le immagini della morte di una stella gigante, la Supernova 1987A, la cui spettacolare fine fu individuata per la prima volta più di 25 anni fa. Situata ai margini della nebulosa Tarantula nella Grande nube di Magellano, una galassia satellite della Via Lattea, la 1987A si è estinta a circa 168 mila anni luce dalla Terra.

Nella ricerca pubblicata sull’Astrophysical Journal, la squadra dell’International Centre for Radio Astronomy Research (Icrar), usando il raggruppamento di telescopi detto Australia Telescope Compact Array presso Narrabri in Nuovo Galles del sud, ha ottenuto immagini della supernova in espansione con la più alta risoluzione mai ottenuta.

«A differenza dei telescopi ottici, un radiotelescopio può operare anche di giorno e può scrutare attraverso i gas e le polveri, permettendo agli astronomi di vedere le attività interne di oggetti come i resti di supernova, radiogalassie e buchi neri», spiega l’astronomo capo dell’Icrar, Giovanna Zanardo. Le immagini più dettagliate aiuteranno a capire come e perchè le stelle muoiono.

Si sospetta ora che l’esplosione della Supernova 1987A non sia risultata nel suo collasso in un buco nero. La SN1987A è stata la supernova più osservata per quasi quattro secoli, da quando fu scoperta da una squadra di astronomi che osservavano la Grande nube di Magellano. L’improvvisa apparizione di quella che sembrava una nuova stella si è rivelata invece come la fine spettacolare di una vecchia stella.

da leggo.it

Rispondi