Modena rubato dipinto del Guercino la Madonna con i santi, Giovanni Evangelista e Gregorio Taumaturgo dalla chiesa di San Vincenzo

di | Agosto 13, 2014

Madonna coi santi Giovanni Evangelista e Gregorio Taumaturgo guercinoModena, olio su tela del Guercino rubato nella chiesa di San Vincenzo
Per il critico d’arte vale tra i 4 e i 5 milioni. Soprintendenza: non ci sono soldi per mettere in sicurezza tutto il patrimonio

Un quadro dal valore inestimabile, la Madonna con i santi, Giovanni Evangelista e Gregorio Taumaturgo del Guercino, è stato rubato nella chiesa di San Vincenzo a Modena.

Madonna coi santi Giovanni Evangelista e Gregorio Taumaturgo, tela del Guercino
Il furto dell’olio su tela è probabilmente avvenuto questa notte.

Datata 1639, l’opera è stata esposta fino a poco tempo fa alla Venaria Reale di Torino, per poi essere spostata a Modena. Ad accorgersi del furto è stato il parroco di San Vincenzo, che ha aperto la chiesa intorno alle dieci di questa mattina.

La Madonna del Guercino, alta quasi tre metri e larga quasi due, era esposta in un altare laterale. Molto difficile da piazzare a causa del suo lavoro, è stata probabilmente sottratta da ladri specializzati nel campo delle opere d’arte.

L’opera, secondo Vittorio Sgarbi, vale “tra i 4 e i 6 milioni di euro”. Il critico d’arte ha sottolineato che nella chiesa dove era esposta non c’era un sistema d’allarme, chiedendo a chi di dovere di rispondere dei problemi di sicurezza e poi ha lanciato l’allarme: “Sono tantissimi i quadri a rischio, perché non c’è consapevolezza del valore delle opere d’arte” (ascolta l’intervista a Sgarbi). La Soprintendenza ha risposto “che ci sono problemi enormi di economia e di risorse per tutelare l’immenso patrimonio artistico del nostro territorio. Magari avessimo le risorse per mettere l’allarme ovunque”.

Lucio Di Marzo  da ilgiornale.it

Rispondi