Marocco esplosione in bar di Marrakech, morti turisti stranieri

Esplosione Marocco, causata da concentrazione gas nel seminterrato

Un’esplosione ha colpito un caffè molto frequentato da turisti stranieri a Marrakech, in Marocco, provocando la morte di 14 persone e ferendone altre 20.

Un operatore telefonico dell’agenzia locale per le emergenze riferisce che l’esplosione sarebbe stata causata da una concentrazione di gas nel seminterrato dell’edificio.

L’agenzia di stampa Map spiega che la deflagrazione è avvenuta nell’Argana caffè in piazza Jamaa Lafna e un ufficiale francese ha confermato che ci sono molte vittime. Alcuni testimoni hanno descritto la situazione come caotica nella piazza, frequente meta dei turisti per gli incantatori di serpenti e i mangiatori di fuoco che qui si esibiscono.

L’esplosione è stata riportata alle 11.57 (le 13.57 italiane). “C’è stato uno scoppio enorme e un sacco di fumo, i detriti scendevano dal cielo. Centinaia di persone correvano nel panico, qualcuno verso il caffè, altri lasciavano la piazza. L’intera facciata del locale è stata distrutta”, ha riferito un testimone britannico in luna di miele a Marrakech, Andy Birnie.

“Era ora di pranzo e quindi c’era molta gente in piazza”, ha spiegato. “Noi – ha aggiunto – eravamo appena arrivati, ma siamo stati bloccati, i residenti locali ci hanno detto che era esplosa una bombola a gas”.

da BLITZQUOTIDIANO.IT


Leave a Reply