Categorie
Friuli mare Veneto

Mare pulito le acque del Nord Est Veneto e Friuli sono le più pulite in Italia

Mare pulito, il “rapporto della Salute”
premia Veneto e Friuli Venezia Giulia

Le acque del Nordest hanno i migliori indici di balneazione
di tutta Italia. Il ministro: «Marchio di qualità per il turismo»

VENEZIA – Le acque più pulite d’Italia si trovano sulle coste del Nordest: Veneto e Friuli Venezia Giulia, insieme a Emilia Romagna, Basilicata e alle isole primeggiano nel rapporto 2012 sulle acque di balneazione presentato oggi al ministero della Salute e relativo ai dati della stagione scorsa.

Conformità totale ai parametri di salubrità. Nelle regioni con la migliore qualità del mare si è infatti registrata la totale conformità ai parametri di legge. Al contrario, nelle regioni che registrano la qualità peggiore delle acque balneabili, la percentuale di non conformità tocca il 2% nel caso della Campania, l’1,70% in Abruzzo e l’1,20% in Liguria. La qualità delle acque balneabili è valutata sulla base di due indicatori microbiologici, ovvero la presenza o meno dei batteri enterococchi e di escherichia coli.

L’analisi del ministro Balduzzi. I dati sulle acque di balneazione, ha commentato il ministro della Salute Renato Balduzzi durante la presentazione del rapporto, «sono più che soddisfacenti: il miglioramento della qualità dei nostri mari continua. Inoltre, abbiamo le coste più controllate d’Europa e ce ne vantiamo, perchè questo diventa un marchio di qualità per il nostro Paese». A partire dal 2013, ha poi sottolineato Balduzzi, l’Italia avrà un nuovo sistema di valutazione: nel 2010 si è infatti iniziato ad applicare la nuova direttiva CE in base alla quale le acque saranno classificate nel 2013 in 4 classi: eccellente, buona, sufficiente e scarsa.

Rispondi