Maltempo e allagamenti a Roma a novembre in Italia la passione per gli allagamenti

di | Novembre 7, 2014

alberone schiantato roma Fiumicino. A seguito di alcuni allagamenti, i nidi comunali di Fiumicino L’Anatroccolo e il Girasole sono stati chiusi e i bambini trasferiti con il servizio di trasporto scolastico nei plessi L’Allegro Ranocchio e L’aquilone. E’ stato già effettuato il sopralluogo dei tecnici dei Lavori Pubblici dell’assessore alla Scuola Paolo Calicchio  che spiega: “Stiamo verificando tutte le altre strutture – ha spiegato l’assessore Calicchio – dove ci sono state infiltrazioni d’acqua stiamo provvedendo alla sistemazione dei locali”.

I Castelli. Sono circa 150 gli interventi effettuati dai vigili del fuoco da ieri sera a causa del maltempo. La zona più colpita dalle piogge notturne sarebbe quella dei Castelli romani con allagamenti in strada e in abitazioni.

Emergenza Ciociaria. Forti disagi lanche in diverse zone della Ciociaria. Numerosi gli interventi dei vigili del fuoco che sono stati impegnati senza sosta per allagamenti di strade, cantine, abitazioni e uffici pubblici. La situazione più complicata a Frosinone e a Ceccano, dove si è verificata una vera emergenza. Molti i danni.

La nottata. Solo nella notte sono stati almeno 200 gli operatori in campo, tra personale e volontari della Protezione Civile, tecnici del Servizio Giardini del Dipartimento Tutela Ambientale, del Dipartimento Lavori Pubblici e del personale della Polizia Locale di Roma Capitale. Cinquanta gli interventi per allagamenti, circa una quindicina quelli per messa in sicurezza alberi e rimozione ramaglie. La zona piè colpitaè stata quella di Corcolle, con diversi allagamenti stradali e alcuni in abitazioni, che però hanno interessato solo garage e piani seminterrati. Un grosso allagamento ha coinvolto le zone di Piazzale Ionio e Portuense, da Piazzale della Radio a Via Pacinotti, con interruzione della strada per diverse ore. Durante la notte è esondato il Fosse Lello Maddaleno,

zona Salaria-Settebagni, dove l’intervento è stato effettuato in coordinamento con il Cbtar e si è disostruito il canale grazie all’utilizzo di un ragno meccanico. Sotto controllo le zone di Piana del Sole, Infernetto e Ostia, Prima Porta.  La Protezione civile ricorda che per ogni richiesta di chiarimenti, informazioni o interventi è possibile contattare la Sala Operativa h/24 dell’Ufficio Protezione Civile al numero 06.67109200 o al numero verde 800.854854.

Rispondi