Londra Tamigi e le foche

foca nel tamigiRegno Unito: boom di foche nel Tamigi, quadruplicati gli avvistamenti
Gli scienziati stimano che la popolazione sia di circa 940 esemplari in un’area di 4mila chilometri quadrati (l’anno scorso erano solo 250)

Una foca di porto si rilassa in acqua

Il numero delle foche avvistate nell’estuario del Tamigi è quadruplicato nel giro di un anno, passando da 250 a mille esemplari. Il grande fiume inglese, dichiarato «biologicamente morto» negli anni Cinquanta a causa del forte inquinamento, è tornato a essere il luogo ideale per le cosiddette «foche del porto» e per quelle grigie, come ha rivelato a London24 la società zoologica di Londra.

Gli scienziati stimano che la popolazione delle foche sia di circa 940 esemplari in un’area di 4mila chilometri quadrati, «un risultato incomprensibile considerata l’estrema vicinanza a Londra», viene sottolineato. Chiaramente, secondo gli studiosi, il tutto è dovuto alla buona qualità delle acque dell’estuario e alla conseguente abbondanza di pesce, quindi di cibo per le foche. Ora la società zoologica chiede ai turisti e agli abitanti dei paesi sull’estuario di riportare tutti gli avvistamenti, in modo da poter stilare una vera e propria mappa e capire quali siano le zone preferite da questi animali.

da lastampa.it

Leave a Reply