LIma Perù la città e la periferia di baracche a rischio terremoto tsunami e frane

Lima, in periferia la città-baracca a rischio terremoto
Una terra impreparata agli eventi simici e a potenziali tsunami causati da onde anomale. Sismologi, ingegneri e funzionari della difesa sono concordi nel definire così il territorio dove sorge la periferia della città di Lima, in Perù, peraltro a forte rischio terremoti. Una zona che gli esperti giudicano “fortemente vulnerabile e gravemente impreparata”. Oltre due abitanti su cinque risiedono in strutture traballanti, inagibili, vere e proprie baracche costruite su terreni instabili, sabbiosi e umidi: caratteristiche che potenzialmente amplificano il potere distruttivo di un evento sismico. Molti invece abitano in insediamenti di collina, ugualmente instabili, che sorsero nell’anello che circonda la capitale peruviana quando generazioni di popolazione si rifugiarono lì, scappando dai conflitti e dalla povertà

da kataweb.it

Leave a Reply