Liguria Levante ora anche il Terremoto scossa di magnitudo 3,7

terremoti_sismografo Terremoto nel levante genovese,
tanta paura ma nessun danno
La scossa di magnitudo 3,7 è stata chiaramente avvertita dalla popolazione che si è riversata nelle strade, ma nessuno è rimasto ferito
shadow
Dopo l’alluvione e il maltempo a Genova ha colpito anche il terremoto. La scossa di magnitudo 3,7 ha avuto come epicentro una zona del levante genovese compresa tra i comuni di Né e di Rezzoaglio, nella Val D’Aveto e nella Val Graveglia, nell’entroterra ligure. La scossa è stata sentita distintamente anche nel paese vicino, a Santo Stefano d’Aveto che dista due chilometri dall’epicentro della scossa . «Abbiamo sentito un boato e un forte movimento anche nei piani più alti degli edifici, ma fortunatamente non ci sono danni a persone e cose. Abbiamo controllato le frazioni e anche lì è tutto sotto controllo» ha detto Maria Antonietta Cella, sindaco di Santo Stefano d’Aveto tornata al suo posto in municipio dopo la scossa di terremoto che si è verificata questa mattina in paese. Secondo le informazioni dell’istituto nazionale di geofisica e vulcanologia il fenomeno si è verificato ad una profondità di dodici chilometri. La scossa è stata avvertita nel Tigullio fino a Genova. Decine le telefonate alle centrali operative dei vigili del fuoco e delle polizie municipali. Non si registrano al momento danni.Terremoto nel levante genovese,
tanta paura ma nessun danno
La scossa di magnitudo 3,7 è stata chiaramente avvertita dalla popolazione che si è riversata nelle strade, ma nessuno è rimasto ferito

shadow
Dopo l’alluvione e il maltempo a Genova ha colpito anche il terremoto. La scossa di magnitudo 3,7 ha avuto come epicentro una zona del levante genovese compresa tra i comuni di Né e di Rezzoaglio, nella Val D’Aveto e nella Val Graveglia, nell’entroterra ligure. La scossa è stata sentita distintamente anche nel paese vicino, a Santo Stefano d’Aveto che dista due chilometri dall’epicentro della scossa . «Abbiamo sentito un boato e un forte movimento anche nei piani più alti degli edifici, ma fortunatamente non ci sono danni a persone e cose. Abbiamo controllato le frazioni e anche lì è tutto sotto controllo» ha detto Maria Antonietta Cella, sindaco di Santo Stefano d’Aveto tornata al suo posto in municipio dopo la scossa di terremoto che si è verificata questa mattina in paese. Secondo le informazioni dell’istituto nazionale di geofisica e vulcanologia il fenomeno si è verificato ad una profondità di dodici chilometri. La scossa è stata avvertita nel Tigullio fino a Genova. Decine le telefonate alle centrali operative dei vigili del fuoco e delle polizie municipali. Non si registrano al momento danni.

da corriere.it

Post a comment

You may use the following HTML:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>