Liguria is fashion : profumo e cartoline per rilanciare il turismo

di | Maggio 25, 2013

Cartoline da annusare per lanciare il turismo
«Al centro di un mondo sempre più globalizzato deve tornare forte l’entità territoriale della Liguria con la sua arte e il suo artigianato».

di Stefania Antonetti

turismo_liguria_cartoline_profumoUn monito che arriva dall’assessore regionale al Turismo Angelo Berlangeri, che ieri mattina insieme all’assessore allo Sviluppo economico Renzo Guccinelli, al presidente di Confartigianato di Genova Felice Negri e al sindaco di Borgio Verezzi Renato Daquino, ha dato il via alla quinta edizione di «Fashion Beauty Wellness. Stile artigiano» in scena a Palazzo della Borsa fino a lunedì prossimo.

Dedicata a don Gallo, la manifestazione, che celebra moda, bellezza e benessere, si è aperta con la presentazione di «Liguria is fashion» cinque cartoline profumate per promuovere l’artigianato e il territorio ligure. Interprete di tutte le immagini la modella Giorgia Matranga, che indossa gli abiti e gli accessori creati da stilisti liguri che hanno lavorato insieme a parrucchieri, truccatori e fotografi. Cinque set fotografici, centinaia di scatti, quaranta imprese locali coinvolte, 25mila copie che portano la firma di Andrea Amara saranno messe a disposizione dell’Agenzia Liguria Turismo e faranno il giro del mondo.

Emozioni e ricordi che racchiudono anche cinque fragranze prodotte dall’azienda Nobile 1942 di Genova, che grazie al sistema «strofina e annusa» stimolano i sensi a partire da Cafè Chantant che si lega a Boccadasse; La danza delle libellule suggerisce Porto Venere; Chypre 1942 evoca Camogli; Casta Diva si armonizza con Cervo mentre Infinito esalta Varezzi.

da ilgiornale.it

Rispondi