Categorie
mare venezia

Lido di Venezia le spiagge dei Vip in svendita costano solo poco meno di 10 mila euro

lido venezia excelsior spiaggeSpiagge vip in “svendita”: all’Excelsior
capanne in prima fila a 10mila euro

Nel 2012 costavano 13.620 euro. Svolta storica negli arenili
ex Ciga dove per la prima volta i ritocchi sono al ribasso

VENEZIA – Dopo anni scanditi dagli aumenti nei prezzi delle capanne, quest’anno svolta storica nelle spiagge dei vip, ex Ciga. I prezzi vengono ritoccati: ma al ribasso, per la prima volta. E così, nel top dei prezzi, una capanna per l’intera stagione (1 giugno 15 settembre) in prima fila all’Excelsior, che nel 2012 costava 13.620 euro, nel 2013 è quotata sotto i 10mila euro.

Precisamente, 9.990 euro, e cioè circa 3.600 euro in meno rispetto alla stagione scorsa. In tempi di crisi, insomma, anche le spiagge del lusso si affidano al “low cost”, pur di qualità. È una decisione storica – per alcuni tanto attesa, per altri specchio dei tempi che cambiano, per altri ancora segno di declino – quella intrapresa dalla Sab, società che gestisce al Lido le spiagge dei vip.

Excelsior, Des Bains, Quattro Fontane ed Amaranti. La politica intrapresa è quella di abbassare le tariffe, soprattutto quelle più costose e delle prime file. «Abbiamo voluto rivisitare tutto il prodotto – spiega il manager della Sab, Giulio Polegato – una decisione presa dopo un’attenta valutazione con l’amministratore delegato del gruppo». Il calo dei prezzi non è stata una scelta adottata a livello generale, ma applicata alle punte massime. In altre tipologie di capanne sono stati adottati anche aumenti: tra i 100 e 150 euro in più a stagione. Unico “caso” a parte, di una vera e propria stangata, si registra agli Amaranti dove, per un posto al sole, si è passati da 4700 euro dello scorso anno, ai 5200 della scorsa stagione.

Tra gli esempi di consistenti ribassi meritano una citazione i 7200 euro che le famiglie spenderanno per una prima fila centrale al Des Bains, contro i 7600 dell’ultima stagione, oppure i 3600 per una seconda fila alle Quattro Fontane, che l’anno scorso veniva 300 euro in più. Anche una minicapanna, nella gamma dell’offerta, costerà di meno 2100 euro, rispetto a 2270. In questi giorni Sab ha inviato ai clienti storici degli stabilimenti, 1500 lettere con le nuove tariffe. E la notizia del ribasso dei prezzi ha fatto velocemente il giro dell’intera isola. Gli uffici in lungomare Marconi, per le prenotazioni delle capanne, saranno operativi dal 4 marzo.
di Lorenzo Mayer da gazzettino.it

Rispondi