Categorie
Lombardia

Lecco chiusa per frana la superstrada del Lago SS Regina 340 massi staccati dal San Martino

lecco frana superstrada lago 36Lecco, superstrada del lago
chiusa per frana: lunghe code
Il traffico viene deviato: le auto da e per Lecco sulla Provinciale che collega la Valsassina a Lecco; il traffico pesante sulla strada statale Regina 340

Traffico nel caos a Lecco e su tutta la sponda orientale del lago di Como, per una frana che si è staccata mercoledì mattina dal San Martino, la montagna (alta 1.090 metri) che sovrasta la città. Lo smottamento si è verificato in alta quota, ma per ragioni di sicurezza l’Anas ha chiuso al transito, in entrambi i sensi di marcia, la statale 36, nel tratto Lecco-Bellano. E si sta valutando, sempre per precauzione, se bloccare o meno anche i treni lungo la linea ferroviaria Lecco-Sondrio-Tirano. Con questo stop alla circolazione di auto e camion, Valtellina, Valchiavenna e Sondrio sono più lontane. Perché le auto sono deviate lungo la stretta e tortuosa provinciale 72, che collega la Valsassina a Lecco; il traffico pesante sulla strada statale Regina 340.
shadow carouselFrana, chiusa la superstrada 36

Pesantissimi i disagi per migliaia di automobilisti, soprattutto per i turisti di rientro dalle vette dopo il ponte pasquale. Le lunghe code stanno paralizzando il traffico sia a Lecco, dove le gallerie che attraversano la città sono state chiuse e si è subito formato un imbuto con decine di tir in colonna, sia a nord, nel tratto Colico-Dervio, con l’uscita obbligatoria a Bellano. Intanto i tecnici della protezione civile e dell’amministrazione provinciale sono al lavoro. È infatti in corso un sopralluogo in una zona impervia del San Martino per stabilire se ci sono rischi per nuove frane e, soprattutto, come procedere per la messa in sicurezza dell’area dov’è accaduto quest’ultimo smottamento, che sta mettendo in ginocchio il traffico sull’asse Lecco-Sondrio.

di Paolo Marelli da

Rispondi